Senza rovinare un pezzo di carne

Come fare il perfetto roastbeef all’inglese

Tempo di lettura: 3 minuti

Il roastbeef è di origine inglese ed è uno dei pochi piatti che dalla Perfida Albione si è diffuso capillarmente nella cucina internazionale.

La condizione indispensabile per cucinare un buon roastbeef è non essere tirchi. Serve dell’ottima lombata di manzo e in quantità possibilmente non inferiore a un chilo e mezzo. Con un solo chilo di lombata rischieresti di ottenere risultati un po’ mediocri e, del resto, il roastbeef si mangia appena fatto ma si può conservare per diversi giorni e consumare freddo. Inoltre, cucina con amore e dedizione, seguendo bene le nostre istruzioni, poiché la carne è preziosa e non merita che ne sia fatto scempio.

Due metodi di cottura

Ci sono due metodi diversi per cuocere il roastbeef e ciascuno ha i suoi adepti.

Con il primo metodo il roastbeef viene scottato ad alta temperatura (230°C)) per circa 20’-30’; questo passaggio serve a sigillare la superficie e favorire la reazione di Maillard, per poi abbassare la temperatura fino a fine cottura (120°C).

Con il secondo metodo, invece, la temperatura resta costante attorno ai 150-160°C.

Alcuni punti da tenere a mente per non fare scempio di un pregiatissimo pezzo di manzo

  • Prenditi il tempo di ungere e condire la carne la sera prima.
  • Non aggiungere liquido in cottura o coprire la carne per nessun motivo.
  • Per avere il roastbeef migliore del mondo e riuscire a cuocerlo in maniera perfetta e prevedibile – con il grado di cottura desiderato ogni volta – devi servirti di un buon termometro da cucina professionale.
  • Lascia sempre riposare la carne per almeno 10 minuti prima di affettarla, in modo da agevolare il taglio e non disperdere i succhi. Invece, per conservare il roastbeef avanzato, appoggia un peso sulla carne almeno fino a quando non sarà ben fredda.

La temperatura ideale al cuore del roastbeef

Ricordati di inserire la sonda al centro del pezzo di roastbeef e quando la temperatura arriverà a pochi gradi meno della cottura desiderata (da 51°C in poi) estraila dal forno, coprila con un foglio di alluminio e attendi. Il roastbeef continuerà a cuocere internamente.

  • Da 54° a 60° al sangue
  • Da 65° a 71° media cottura
  • Da 71° a 76° ben cotta (e fai un grosso dispiacere a chi mangia la carne)

MEATER Plus | Termometro Bluetooth Fino a 50 Metri a Sonda Senza Fili Per Forno, Grigliate, Barbecue. App in Italiano Compatibile con iPhone, Android, iPad e Tablet (Cucina)

MEATER Plus | Termometro Bluetooth Fino a 50 Metri a Sonda Senza Fili Per Forno, Grigliate, Barbecue. App in Italiano Compatibile con iPhone, Android, iPad e Tablet (Cucina)

Caratteristiche: 

  • ► Raggio Bluetooth esteso fino a 50 metri: 100% senza fili, perfetto per cotture all’aperto. Il primo termometro per carne senza fili. Monitora le tue cotture attraverso la App gratuita disponibile in Italiano per smartphones e tablets iOS / Android.
  • ► Connectivity Suite: monitora le tue cotture da un telefono, tablet, Alexa, computer, tramite Bluetooth, WiFi o MEATER Cloud per la migliore gamma wireless.
  • ► 2 sensori, 1 sonda: i sensori a doppia temperatura possono monitorare la temperatura interna della tua cottura fino a 100°C e la temperatura ambiente/esterna fino a 275°C contemporaneamente. Lavabile in lavastoviglie.
  • ► Sistema di Cottura Guidata: ti guida attraverso ogni fase del processo di cottura per garantire risultati perfetti. È inoltre possibile impostare avvisi/notifiche personalizzati in base alla temperatura e/o al tempo.
  • ► Algoritmo Avanzato per la stima del tempo: può stimare per quanto tempo durerá la cottura e far riposare la pietanza per pianificare al meglio il tuo tempo.

Nuova Da: 109,00 € In Stock
acquista ora

Come faccio a cucinare il roastbeef se non ho un termometro?

Utilizza il secondo metodo di cottura, a temperatura costante e calcola per ogni 500 g di carne

  • 20’ per la carne al sangue
  • 25’ per la carne a cottura media
  • 30’ per la carne ben cotta (e che tutti gli dèi ti strafulminino)

Calore e tempismo

Portata Portata principale
Cucina internazionale
Preparazione 5 minuti
Cottura 1 ora 20 minuti
Marinatura 12 ore
Tempo totale 13 ore 5 minuti
Porzioni 8 persone

Attrezzatura

  • 1 pirofila
  • 1 Forno
  • 1 Termometro da cucina
  • 1 forchettone
  • 1 coltello affilato da scalco

Ingredienti

  • 1,5 kg lombata di manzo
  • q.b. olio d'oliva
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. senape inglese (facoltativa)

Istruzioni

  • Tampona la carne con della carta da cucina e massaggiala con olio, sale, pepe e un velo di senape.
  • Avvolgi il roastbeef con della pellicola trasparente e mettila in frigorifero per tutta la notte.
  • Scegli uno dei due metodi di cottura descritti nell’articolo e porta il forno alla temperatura ideale.
  • Infila il termometro bene al centro del pezzo di manzo e colloca il roastbeef sulla griglia del forno, posizionandolo sopra ad una leccarda o ad una teglia abbastanza larga per raccogliere il grasso.
  • Cuoci il roastbeef seguendo i tempi indicati nelle tabelle.
  • Lascia riposare la carne coperta daun foglio d’alluminio almeno 10’ prima di affettarla.

Posso cucinare un roastbeef piccolo in pentola?

Se decidi, contravvenendo al buon senso e ai nostri consigli, di cucinare solo un chilo di carne, falla in pentola. Condiscila come consigliato e poi mettila in una casseruola di ghisa o antiaderente dal fondo pesante e cuocila per circa 40’ senza smettere mai di girarla.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA

Leggi anche

Riso Venere con gamberi in agrodolce

Il riso Venere con gamberi in agrodolce è un’insalata di riso raffinata, da offrire in qualsiasi raduno estivo come antipasto in bicchieri minuscoli o come piatto unico.

Baleari: un’isola per ciascun carattere

Le quattro Isole Baleari – Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera – sono una méta turistica paradisiaca. Ecco l’identikit di 4 tipologie di viaggiatore, uno per ciascuna Isola dell’arcipelago.