Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook

articolo sponsorizzato

Una storia di qualità

De Nigris, aceto balsamico di Modena IGP per passione

Tempo di lettura: 2 minuti

Quando si parla di aceto balsamico di Modena IGP bisogna fare comunque attenzione a non cadere nelle contraffazioni. È importante verificare che la dicitura di origine sia corretta e affidarsi alle aziende certificate del consorzio.

De Nigris, qualità e passione nei prodotti 

Tra le aziende produttrici di aceto balsamico più autorevoli, si cita l’azienda De Nigris che produce il suo aceto dal 1889 seconda un’antica tradizione di famiglia. Oltre all’aceto balsamico, l’azienda produce una serie di prodotti correlati: condimenti e salse, aceti di mele, le glasse e le riduzioni a base di aceto, alte tipologie di aceto, aceti di vino. I prodotti sono biologici e certificati. Il valore aggiunto dell’azienda De Nigris è quello di aver saputo coniugare l’attenzione artigianale alla produzione in scala industriale senza che il prodotto perdesse la propria struttura, qualità e unicità.

La filosofia di produzione dell’azienda De Nigris

L’azienda De Nigris ha messo a punto un protocollo interno per cui il controllo dell’intera filiera permette di seguire ogni fase della produzione del loro prodotto di punta, l’aceto balsamico e di tutti gli altri prodotti. Dalla selezione delle uve al mosto alle botti di rovere, tutto viene svolto con la stessa cura artigianale di un tempo, seppur in scala industriale.

Le varietà di uva selezionate per la produzione dell’aceto balsamico di Modena IGP sono sette: Albana, Ancelotta, Fortana, Lambrusco, Montuni, Sangiovese e Trebbiano. Ciascuna uva contribuisce a rendere inimitabile e al tempo stesso riconoscibile tutte le note olfattive dell’aceto balsamico, dall’aroma particolare alla consistenza.

Le uve sono, poi, pigiate e processate negli stabilimenti e poste a fermentare nelle botti di rovere sotto il controllo costante del “Mastro Acetaio”, soprattutto nella delicata fase del passaggio dal vino all’aceto. L’aceto balsamico De Nigris, infatti, non si lascia invecchiare solo nelle botti di rovere, ma anche in altre botti di legno pregiato come ciliegio, castagno e ginepro per trasfondere ancora più aroma e corpo al prodotto. L’azienda produce oltre 6 milioni di litri di aceto in invecchiamento di anno in anno.

Una storia di famiglia

I maestri acetieri De Nigris producono aceto dal 1889 con passione e dedizione, sapendo sempre adeguare la sapienza e la conoscenza tradizionale alle nuove tecniche produttive e all’innovazione tecnologica dei macchinari. Da tre generazioni, la famiglia De Nigris è sinonimo di qualità e affidabilità, coniugando antico sapere con la diversificazione e l’ “ammodernamento” del prodotto e di tutti i prodotti derivati o correlati. Non si produce solo aceto balsamico, ma anche vini, salse, riduzioni e quanto la creatività della famiglia mette a servizio della produzione di eccellenze gastronomiche.

Dal primo acetificio di Napoli per volontà di Armando e Marcello De Nigris fino agli attuali importanti riconoscimenti internazionali, l’azienda ha consolidato il successo grazie a una serie di prodotti di qualità che si distinguono sui mercati nazionali ed esteri. Creatività e innovazione, tradizione e artigianalità sono le parole chiave del successo dell’azienda che vende i propri prodotti sia online che nella propria rete di “boutique” dislocate in Italia dove il cliente potrà fare un’esperienza sensoriale gustando le fragranze in un percorso di apprendimento anche degli abbinamenti possibili: dal più semplice e classico al più innovativo e gourmet. Tra i vari punti vendita, l’azienda De Nigris è presente anche al Balsamico Village di Carpi, il primo parco al mondo esclusivamente dedicato all’aceto balsamico di Modena IGP.