Un sostegno alla salute

Vellutata di cavolfiore porro e semi di zucca

Tempo di lettura: 3 minuti

Secondo la medicina tradizionale cinese, l’alimentazione è la base per sostenere il corpo e la mente. Ogni sapore fa bene a un organo di riferimento e ogni alimento di stagione ha un diverso potenziale energetico che grazie all’equilibrio tra i prodotti può contribuire al benessere psico-fisico.

Il filosofo taoista Marco Montagnani ci spiega QUI come mangiare alcuni prodotti tipici dell’inverno che ci accompagnano nell’orto fino all’inizio di primavera, regalandoci alcune ricette salutari tra cui una gustosissima vellutata di cavolfiore e porro arricchita con semi di zucca non tostati.

Ogni sapore corrisponde a un organo e può sostenerlo. I sapori degli alimenti si dividono in cinque tipologie, ognuna delle quali possiede una specifica funzione energetica e un rispettivo organo destinatario, che ne riceve effetti sia positivi che negativi. Salato (rene), piccante (polmone), dolce (milza), amaro (cuore), acido (fegato). Ogni tipologia di sapore, se utilizzata in maniera equilibrata, va a tonificare l’organo associato, se usato in eccesso o in difetto può invece danneggiarlo.

La dietetica cinese segue anche il flusso dei 5 elementi (fuoco, terra, metallo, acqua e legno). Andando verso la primavera è il momento di tonificare la madre (il rene) per rinforzare il figlio (fegato) che si risveglierà a breve. Tra i cibi consigliati ci sono tutte le tipologie di zucca, ricche di antiossidanti e vitamine che potenziano il sistema immunitario. I fagioli di tutte le tipologie (per tonificare il rene) poi finocchi e sedano dalle proprietà depurative e tutti i tipi di brassicacee (cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo nero, cavolini di bruxelles, broccoli, cime di rapa) dalle proprietà antitumorali. Aglio, cipolla e porro ricchi di quercetina, sostanza antinfiammatoria e antiossidante e infine semi ricchi di grassi “buoni”, minerali e vitamine, fibre e omega-3 (per tonificare il rene) e zenzero, antinfiammatorio e antiossidante.

Tante proprietà nel profumo di una zuppa

Portata Zuppa
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 4 persone

Attrezzatura

  • 1 pentola normale o a pressione
  • 1 Frullatore a immersione
  • 1 coltellino per verdure

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 2 patate
  • 1 porro
  • 400 ml brodo vegetale
  • q.b. sale
  • 4 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • 4 cucchiai semi di zucca non tostati
  • q.b. zenzero in polvere

Istruzioni

  • pulire e tagliareun cavolfiore – lavare, sbucciare e tagliare 2 patate – lavare e tagliareun  porro a rondelle – preparare 400 mldi brodo vegetale – in una pentola, mettere il cavolo, le patate e i porri,coprire con il brodo, regolare di sale e cuocere per 30 min. – con ilfrullatore a immersione creare una crema morbida – condire con un filo d’olio,semi di zucca e una spolverata di zenzero)
  • Pulisci un cavolfiore dalle foglie esterne più dure (puoi conservare quelle tenere e chiare) ed elimina solo la base del torso. Separa le cimette e poi taglia a pezzetti il torsolo.
  • Pela le patate e tagliale a fette.
  • Affetta il porro a rondelle, partendo dalla parte bianca ed eliminando solo la parte verde molto dura.
  • Metti tutte le verdure in una pentola e aggiungi il brodo vegetale. Fai cuocere in pentola normale per circa 25 minuti, non più di 12-15 in pentola a pressione.
  • Con il frullatore a immersione passa la vellutata, aggiusta di sale ed emulsiona con l'olio crudo.
  • Servi la vellutata immediatamente, cospargendola di semi di zucca non tostati e con una spolverata di zenzero.

Marco Montagnani è un filosofo taoista, esperto in medicina tradizionale cinese e dietetica cinese. Si descrive come un semplice viandante in perenne cammino sul sentiero della vita. Autore de Il Cibo della Saggezza, (Mondadori, 2020) e de La Medicina Energetica (CEA, 2005), tiene corsi e seminari di crescita personale interiore basati sulla filosofia orientale, presso il Tempio delle Sei Armonie all’interno dell’Agriturismo Nuova Era, nel cuore delle Foreste Casentinesi (in provincia di Arezzo). L’intento di Marco è quello di rendere le persone più consapevoli e migliorare la loro qualità della vita.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

Leggi anche

Dal 22 Ottobre 2022 al 13 Gennaio 2023 il Museo Piaggio ospita "Le Icone del Made in Italy", in mostra una trentina di opere di Stefano berardino che dialogano con i prodotti Piaggio più celebri.
Questa edizione del Calendario Pirelli è stata dedicata dalla fotografa australiana Emma Summerton alle sue muse, alle molte donne che l’hanno ispirata e guidata nei percorsi e nelle scelte come artista e come persona. 
il 26 e 27 novembre e 3 e 4 dicembre i giardini seicenteschi dell'Uccelliera e della Meridiana della Galleria Borghese saranno aperti ai visitatori del museo.
Fino al 19 febbraio 2023, The Horror Show! alla Somerset House di Londra offre un viaggio nel ventre della psiche culturale britannica con oltre 200 opere degli artisti più provocatori.