Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Tutta una montatura

Come fare le meringhe perfette

Tempo di lettura: 3 minuti

Albumi e zucchero: con questi due ingredienti fondamentali puoi preparare una serie di composti che vanno da una spuma leggera che spinge verso il cielo a un dolce a una candida ghiaccia reale, passando per le meringhe ricoperte di cioccolato e la Pavlova.

Il Santo Graal della meringa

Probabilmente le meringhe sono state uno dei primi dolci della tua infanzia, quelli che hai provato a fare con risultati discutibili ma che hanno sempre celato un mistero: non esiste una meringa cattiva, anche quando qualcosa è andato storto e il cuore è rimasto gommoso o la meringa è diventata giallina. La meringa perfetta deve rimanere bianca, essere friabile ma non sbriciolarsi.

Diciamolo però: ti è mai capitato di buttare via una placca di spumiglie? Al massimo, potresti confessare di averle messe da parte e averle mangiate di nascosto, brutte ma buone.

Alla ricerca della ricetta perfetta

Il segreto è questo: non esiste una sola ricetta. Esiste un metodo francese, svizzero e italiano. Le differenze sono nel tipo di zucchero utilizzato, nel modo in cui si incorpora lo zucchero e nella cottura. In comune hanno che ti servirà sempre almeno un peso doppio di zucchero rispetto al peso degli albumi – più zucchero aggiungi, più tempo impiegheranno ad asciugarsi in forno – un po’ di pazienza per montare bene le chiare d’uovo e possibilmente una frusta elettrica, se proprio non vuoi arrivare alla frusta a filo di una planetaria. Costringere qualcuno a montare i bianchi a mano dovrebbe essere considerato nonnismo.

Spumini alla francese

Portata Dessert
Cucina Francese, internazionale
Preparazione 15 minuti
Cottura 3 ore
Tempo totale 12 ore
Porzioni 4 persone

Attrezzatura

  • Fruste elettriche o planetaria
  • Ciotola in inox o vetro
  • Tasca da pasticcere

Ingredienti

  • 100 2 albumi d'uovo
  • 2 cucchiaini succo di limone
  • 100 g zucchero semolato
  • 100 g zucchero a velo vanigliato

Istruzioni

  • Per prima cosa accendi il forno ventilato a 100°C.
  • Comincia a montare gli albumi – rigorosamente a temperatura ambiente – aggiungendo un cucchiaio di zucchero, il succo di limone e poi, poco per volta, il resto dello zucchero fino a quando la meringa è ben montata e stabile. Ci vorranno circa 6-7 minuti.
  • A questo punto, incorpora lo zucchero a velo con unaspatola, con un movimento dal basso verso l’alto. Evita di usare la frustaelettrica o tienila a velocità bassissima per pochi secondi.
  • Prepara le placche coperte di carta da forno.
  • Metti delicatamente la meringa nella sacca da pasticcere e crea le meringhe. Puoi sbizzarrirti con le forme ma fai in modo che la placca contenga solo meringhe della stessa dimensione in modo che si cuociano in maniera omogenea. Per la prima volta, forma meringhe regolari di 4-5 cm di diametro.
  • Inforna le meringhe a 100°C per 3 ore. Spegni il forno e apri leggermente lo sportello, bloccandolo con un cucchiaio di legno o un tappo di sughero. Lascia asciugare le meringhe per tutta la notte.

Note

Se non possiedi una tasca da pasticcere, per fare meringhe tonde aiutati con due cucchiai.
Se vuoi realizzare scritte o basi per torta, disegna la forma che desideri sulla carta da forno e poi riempi lo spazio.

La ricetta più semplice del mondo: sul serio? Ecco cosa devi sapere per non sbagliare più

  • Accendi subito il forno a 100°C: hai bisogno di un forno ventilato.
  • Monta le chiare d’uovo in un contenitore di acciaio o di vetro, perfettamente asciutto e pulito, perché gli albumi potrebbero cambiare colore e sapore.
  • Quando gli albumi sono montati bene e sono stabili, puoi rovesciare la ciotola e loro non si muoveranno.
  • Ti hanno insegnato ad aggiungere un pizzico di sale per montare meglio gli albumi? Non farlo: il sale potrebbe far uscire del liquido dalle meringhe (lo so che ti è già successo e che hai trovato le tue belle meringhe con una bavetta gialla)
  • Cosa serve per fare una buona meringa? Sempre un po’ di succo di limone ma soprattutto la vaniglia. C’è chi usa zucchero vanigliato e chi vanillina ma credo sia giunto il momento di mettere a frutto quei baccelli di vaniglia già utilizzati per altri dolci ma che avevi prudentemente asciugato e messo a invecchiare dentro il tuo barattolo dello zucchero. Tutto un altro profumo vero?
  • Per colorare la meringa puoi utilizzare del pigmento vegetale in polvere o poco gel colorante, aggiungendolo immediatamente alla meringa con il primo cucchiaio di zucchero da incorporare.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA