Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Alla scoperta della città

Passeggiata a New York

Tempo di lettura: 4 minuti

New York è la città che tutti sognamo di visitare almeno una volta nella vita.

New York è il simbolo del moto perpetuo, della multiculturalità, la prima città famosa per i suoi grattacieli – alcuni dei quali permettono delle viste mozzafiato della città come l’Empire State Building, l’Observatory Rockfeller Center o il One World Observatory – la città dei ponti, della Statua della Libertà, dei musei, dei teatri e delle frivolezze.

Scopriamo insieme alcune delle sue tante attrattive, quelle da non perdere assolutamente facendo una passeggiata come il High Line Park, Grand Central Station, Roosevelt Island Tramway e lo shopping.

High Line Park

È una passeggiata sopraelevata di circa 2,4 km, costruita sulla traccia di una ferrovia in disuso dell’inizio del ‘900. quando questa zona di Manhattan era ad alta densità industriale. Partendo da Ganseoort Street nel Meatpacking District, attraversa diversi quartieri come Chelsea e il West Village.

La passeggiata, oltre a far scoprire degli edifici residenziali, permette di vedere il tramonto sul New Jersey, il traffico lungo la 10° Avenue vista dall’alto o un particolare panorama di New York fino alla 30°. Ogni tanto si vedono gli antichi binari e ogni parte del tracciato ha un nome diverso a seconda della forma, come ad esempio il punto panoramico dell’Amphitheatre.

High Line Park – NYC

Mentre si passeggia, può capitare di incontrare molti runners, soprattutto la mattina presto, dato che i residenti si danno appuntamento qui per correre prima di andare a lavorare. Una delle estremità, The Spur, è un ampio spazio pubblico dedicato agli eventi; inaugurato nel 2019, un tempo era il punto dove i treni passavano per entrare nella stazione dell’ufficio postale. L’High Line Park è un luogo dove incontri persone meno frenetiche di quelle che in genere circolano lungo le vie della città; qui, puoi andare a leggere un libro su una panchina o una sdraio e dove, in estate, puoi assistere ad uno spettacolo.

In pochi anni, questa passeggiata è diventata una delle attrattive più popolari della città – superando il numero di visitatori della Statua della Libertà – anche grazie a una progettazione che ha utilizzato materiali moderni ed ecologici, luci Led, legno e un arredamento urbano di circa 110.000 piante. Se vuoi visitare High Line Park, puoi utilizzare uno dei numerosi varchi ma è meglio controllare sul web orari e ingressi.

Grand Central Station

È una delle stazioni più grandi al mondo. Fu costruita nel 1913 e la parte più bella è l’atrio principale rischiarato dalla luce che passa dai finestroni. Il soffitto è decorato con costellazioni scintillanti ma una delle parti più interessanti è lo sportello delle informazioni con il vecchio orologio a quattro facce che, assieme alle biglietterie, ricorda la New York del passato. L’atmosfera generale fa quasi rivivere i momenti dei primi viaggi sui treni a vapore.

Grand Central Station – NYC

Oggi la Grand Central Station è anche un luogo pieno di negozi, market, bar e ristoranti. Se fai una passeggiata all’interno, puoi scoprire la bellezza delle scalinate e dei cunicoli che, oltre ad essere un percorso artistico, sono anche una interessante “galleria acustica”.

Una delle curiosità di questa stazione è che, nel 1978, la ex First Lady Jacqueline Kennedy Onassis evitò che la stazione fosse venduta per realizzare altri edifici e la sua campagna finì in tribunale. La sentenza rese la Grand Central Station un monumento storico e ne permise così l’uso abituale da parte dei newyorkesi e non solo. L’ultima curiosità è l’orologio esterno posto sulla estremità della facciata tra la 42° e la Park Avenue: è l’orologio in vetro più grande mai realizzato da Tiffany. Non rimane che darsi un appuntamento per visitarla ma dove? All’ufficio informazioni interno, naturalmente!

Roosevelt Island Tramway

È la funivia che permette di raggiungere Roosevelt Island, un tempo chiamata Blackwells Island, quando l’isola ospitava prigioni, ospedali e manicomi. La funicolare è il modo più spettacolare per raggiungere l’isola – oggi considerata zona residenziale – e da cui potrai vedere un bellissimo skyline su Manhattan. La visita è consigliata quando il tramonto riflette i suoi colori sulla Grande Mela.

Dall’isola si vede molto bene il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite. Alle sue estremità ci sono 2 parchi: quello meridionale dedicato al Presidente Roosevelt e al discorso sulle 4 Libertà, mentre quello settentrionale circonda un faro del 1800. La funivia – che si può prendere all’incrocio tra la 2nd e la 59°- 60°- e il vicino ponte di Queensboro sono diventati famosi nel mondo grazie al film Spiderman del 2002.

Lo Shopping a New York

Non servirebbe sottolinearlo ma lo shopping a New York è un altro sogno da realizzare una volta nella vita: non solo lungo l’elegantissima Fifth Avenue dove si trovano la maggior parte dei negozi delle grandi firme internazionali ma anche anche in altre zone a portata di passeggiata in giro per Grande Mela. Se hai un po‘ più di tempo, ad esempio, puoi  passare in New Jersey alla scoperta dei tanti Mall: lì i prezzi sono più vantaggiosi perché la tassazione è inferiore rispetto a quella di Manhattan.

Buon divertimento in giro per New York e ricordati di indossare scarpe molto comode!

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA