Mirabilia / Podcast #8

L’Hoovergate, il più grande disastro di marketing della storia

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Hoovergate è la storia del più grande disastro di marketing della storia, un’offerta promozionale che porterà uno dei più grandi colossi industriali americani sull’orlo del fallimento per un mix di situazioni che hanno spinto le logiche commerciali oltre i limiti del buon senso, in una sorta di follia collettiva aziendale.

Aspirapolveri e viaggi premio

Siamo nell’inverno del 1993. Un furgone della ditta Hoover, forse la più famosa compagnia di aspirapolvere e elettrodomestici del mondo – sicuramente la prima in Inghilterra, si ferma nel vialetto d’ingresso di una casa a High Seaton, vicino a Workington, nella contea di Cumbria. È la casa di David Dixon, un costruttore di rimorchi per cavalli. David, a novembre, ha comprato una lavatrice Hoover per 500 sterline e ora si è guastata e quando parte inizia a sballonzolare per tutta la stanza.

Ma questo non è l’unico motivo per cui David è arrabbiato, molto arrabbiato con la Hoover. Con l’acquisto della lavatrice era incluso un premio importante, un viaggio di andata e ritorno per gli Stati Uniti. David pensava di usarlo per andare a Orlando, in Florida, a vedere Disney World con sua moglie Janis e suo figlio Jonathan, che ha 12 anni e non vede l’ora di visitare le fantastiche attrazioni del più grande parco divertimenti del mondo.

Ma i biglietti non sono mai arrivati, anzi, la Hoover continua a rendergli la procedura per ottenerli sempre più complicata, quasi impossibile. A David questo non piace per niente e comincia seriamente a pensare che essersi fidato della più grande compagnia di elettrodomestici del Regno Unito, che gode addirittura di una approvazione ufficiale della Corona Inglese, sia stato un errore, e che tutta questa storia dei biglietti sia solo una gran fregatura.

Ma cosa c’è dietro questo episodio apparentemente marginale nell’ambito dell’economia di una multinazionale tra le più attive al mondo? Dietro tutto questo c’è un disastro, anzi il peggiore disastro nella storia marketing mondiale. E questa è la sua storia.

Ascolta il resto della storia nel podcast

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA

Leggi anche

Sabato 28 gennaio 2023 alle ore 18, a Palazzo Vizzani, apre al pubblico la mostra And We Thought III, progetto che indaga principalmente il concetto di autorialità: può un’intelligenza artificiale generare arte?
È il 4 dicembre 1953. C’è un uomo, con un vestito scuro, che corre nei campi vicino alla stazione ferroviaria di Alessandria. Scopri la storia di Eugenio Gaggiotti.
Monarca dei record, sovrana di stile, ultima vera icona pop del nostro tempo che ha ispirato serie televisive, film, canzoni e opere d’arte, Sua Maestà la Regina Elisabetta II è protagonista della mostra "Lilibet. The Queen", promossa dal 19 gennaio al 20 febbraio 2023 da Agostino Art Gallery di Milano.
Questa è la storia di uno dei più grandi disastri della Liguria, avvenuto il 13 agosto 1935, quando il lago artificiale di Ortiglieto, sulle alture di Molare, tracimò a seguito di piogge torrenziali di incredibile portata, sfondando un muraglione di appoggio e disintegrando una montagna, per poi abbattersi a valle con una violenza inaudita. È una storia speciale che i nonni raccontano ancora ai nipoti, sulle montagne dell’Appennino, e che ha lasciato una ferita mai rimarginata nella valle del fiume Orba.