Mirabilia / Podcast #3

Juan Pujol Garcia, una spia per caso

Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa è la storia di una spia. Una spia per caso, ma anche una spia straordinaria, e forse il più grande doppiogiochista della storia.
Un agente segreto così abile da ingannare il nemico fino al punto da ricevere non solo la sua incondizionata fiducia, ma persino una delle più alte onorificenze militari dell’epoca.

Per dare l’idea di quanto perfetto fu il suo doppio gioco, Juan Pujol Garcia fu l’unica persona nella storia a ricevere sia la Croce di Ferro dalla Germania che la Gran Croce dell’Ordine dell’Impero Britannico dall’Inghilterra.

Intrighi internazionali

In questa puntata andremo alla scoperta di uno degli intrighi internazionali più incredibili e affascinanti che precedettero lo sbarco in Normandia, e che, forse, decise più di tanti altri l’esito della vittoria degli Alleati nella Seconda Guerra Mondiale.
Tutto questo grazie al genio, all’audacia e all’improvvisazione di un agente segreto che non ebbe uguali nella storia per il suo coraggio, la sua sfacciataggine e la capacità di persuasione. Un uomo a cui si prospettava una vita noiosa e ordinaria e che, invece, prese il suo destino tra le mani e lo trasformò nel destino dell’Europa e del mondo.

Se oggi viviamo in un mondo dove il nazismo è stato sconfitto, lo dobbiamo anche al contributo decisivo di questa figura che raramente emerge nei libri di storia, ma che fu capace di orchestrare il più grande gioco di spionaggio e controspionaggio del suo tempo.
Una persona che, a vederla, sembrava anonima e innocua, e che proprio per questo fu la peggiore spina nel fianco dei servizi segreti nazisti. Un eroe a cui non sono dedicati monumenti o celebrazioni, ma la cui intelligenza, umanità e determinazione salvarono la libertà dell’Europa e migliaia di vite umane.

Ascolta il podcast

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA

Leggi anche

Dal 22 Ottobre 2022 al 13 Gennaio 2023 il Museo Piaggio ospita "Le Icone del Made in Italy", in mostra una trentina di opere di Stefano berardino che dialogano con i prodotti Piaggio più celebri.
Questa edizione del Calendario Pirelli è stata dedicata dalla fotografa australiana Emma Summerton alle sue muse, alle molte donne che l’hanno ispirata e guidata nei percorsi e nelle scelte come artista e come persona. 
il 26 e 27 novembre e 3 e 4 dicembre i giardini seicenteschi dell'Uccelliera e della Meridiana della Galleria Borghese saranno aperti ai visitatori del museo.
Fino al 19 febbraio 2023, The Horror Show! alla Somerset House di Londra offre un viaggio nel ventre della psiche culturale britannica con oltre 200 opere degli artisti più provocatori.