Potenza all american

Come si fa un Bloody Mary d’autore

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Bloody Mary è uno dei cocktail più iconici e conosciuti di sempre. A base di vodka e succo di pomodoro, la sua ricetta IBA prevede anche succo di limone, salsa Worcestershire, sale al sedano, pepe nero, Tabasco e la guarnizione di un gambo di sedano.

La storia racconta che l’inventore fu il barman francese Fernand Petiot, che, trasferitosi negli States a cavallo degli anni ‘30, qui avrebbe messo a punto la ricetta negli anni di servizio come barman nel mitico St. Regis Hotel di New York, dove lavorò fino al 1966.

Storia e dicerie

Un’altra versione della storia vuole che la creazione sia opera di un attore, George Jessel, che lo ideò in vacanza a Palm Beach nel 1939. Quest’ultimo avrebbe pensato di unire vodka e succo di pomodoro, ma sembra che l’aggiunta degli altri ingredienti sia comunque un’idea di Petiot. La narrazione popolare racconta che sia un modo per nascondere la vodka in un drink di prima mattina, già all’ora di colazione e che sia uno dei classic drink post sbronza.

Sul nome stesso del drink sono nate molte leggende. Da una parte il nome sarebbe un omaggio a un locale di Chicago, il Bloody Bucket in cui prestava servizio una cameriera Mary, da tutti ribattezzata Bloody Mary. Ma la tesi più famosa e suggestiva è quella per cui il Bloody Mary sia un riferimento alla Regina d’Inghilterra Maria Tudor I, soprannominata Maria La Sanguinaria per le violente persecuzioni perpetrate nei confronti dei protestanti.

Numerose sono le varianti di questo classico, perché un classico è tale quando può essere infinitamente declinato.

In drink all american del Capitano

La ricetta che segue si chiama Sentinel of Liberty ed è ispirata al personaggio di Captain America nel film “Avengers: Endgame”, di Anthony e Joe Russo, del 2019. Gli autori di questo drink fanno parte della crew de I Maestri del Cocktail.

Il drink ispirato a Captain America è un twist sul Bloody Mary, che rappresenta la bevuta per antonomasia per gli statunitensi. Richiama il super eroe nel colore (rosso) e in altri dettagli, come una fiaccola accesa che rimanda a quella della Statua della Libertà. Il nome del drink è il soprannome stesso del Cap e il prezzo per berlo è l’attesa…si prepara e si lascia infatti al fresco per qualche ora, un rimando al super eroe che rimase ibernato per 50 anni, prima di risvegliarsi. 

I Maestri del Cocktail photo by Alberto Blasetti e Andrea Di Lorenzo

Da Maria la Sanguinaria a Captain America

Portata Drinks
Cucina Americana, internazionale
Preparazione 5 minuti
Tempo totale 5 minuti
Porzioni 1 persona
Chef I Maestri del Cocktail

Attrezzatura

  • 1 tumbler alto
  • 1 Boston shaker

Ingredienti

  • 45 ml Vodka Imperial Gold
  • 90 ml succo di pomodoro condito
  • q.b. succo di limone
  • q.b. olive brine
  • q.b. Bbq Sauce
  • q.b. Tabasco
  • 1 gambo sedano verde

Istruzioni

  • La tecnica applicata per questo cocktail è detta throwing, ossia versare da uno shaker all'altro per più volte.
  • Versa il pomodoro condito e aggiungi una goccia a piacere degli altri ingredienti, unisci la vodkae un paio di cubetti di ghiaccio.
  • Fai passare rapidamente il drink da un parte all'altra dello shaker, bloccando il ghiaccio e poi versa in un tumbler alto, guarnendo con un gambo di sedano. Se lo desideri puoi aggiungere altro ghiaccio nel bicchiere.
  • Se vuoi preparare il Bloody Mary per più persone e con il metodo della crew, versa in una bottiglia tutti gli ingredienti moltiplicati per il numero di invitati e riponi in frigorifero a marinare per 5-6 ore. Al momento del servizio, versa in tumbler con ghiaccio.

Cover photo: BY GIOVANNA DI LISCIANDRO
Drink SENTINEL OF LIBERTY (Captain America) realizzato da I Maestri del Cocktail

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

Leggi anche

Sabato 28 gennaio 2023 alle ore 18, a Palazzo Vizzani, apre al pubblico la mostra And We Thought III, progetto che indaga principalmente il concetto di autorialità: può un’intelligenza artificiale generare arte?
È il 4 dicembre 1953. C’è un uomo, con un vestito scuro, che corre nei campi vicino alla stazione ferroviaria di Alessandria. Scopri la storia di Eugenio Gaggiotti.
Monarca dei record, sovrana di stile, ultima vera icona pop del nostro tempo che ha ispirato serie televisive, film, canzoni e opere d’arte, Sua Maestà la Regina Elisabetta II è protagonista della mostra "Lilibet. The Queen", promossa dal 19 gennaio al 20 febbraio 2023 da Agostino Art Gallery di Milano.
Questa è la storia di uno dei più grandi disastri della Liguria, avvenuto il 13 agosto 1935, quando il lago artificiale di Ortiglieto, sulle alture di Molare, tracimò a seguito di piogge torrenziali di incredibile portata, sfondando un muraglione di appoggio e disintegrando una montagna, per poi abbattersi a valle con una violenza inaudita. È una storia speciale che i nonni raccontano ancora ai nipoti, sulle montagne dell’Appennino, e che ha lasciato una ferita mai rimarginata nella valle del fiume Orba.