Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook
L’alimentazione consapevole delle star

Celebrities goes veg

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Meghan Markle a Kat Von D e Zac Efron, passando per il leggendario Sir Paul McCartney fino alla meravigliosa e nostrana Paola Maugeri, ormai sono davvero tante le celebrities che dichiarano apertamente la loro scelta di mangiare in modo consapevole e rispettoso nei confronti degli animali e dell’ambiente.

Alcuni si impegnano in prima persona per promuovere un’alimentazione sana, etica e senza carne. Sofía Sisniega, Gaby Moreno, Marco Antonio Regil, Rodrigo y Gabriela, Rubén Albarrán, Constance Marie hanno collaborato con PETA – l’organizzazione Americana per i diritti degli animali – per questo scopo.

Alba Flores, alias Nairobi –  la star della Casa di Carta – si unisce a questo elenco in continua crescita, prestando il suo volto alla nuova campagna PETA.

Con in testa un sensazionale copricapo di frutta fresca, verdura e fiori, Alba Flores è la protagonista di una campagna che incoraggia tutti a salvare gli animali e il nostro pianeta diventando vegetariani – una scelta che aiuta anche a prevenire la diffusione di malattie mortali trasmesse dagli animali.

La star de La casa di carta e Vis a Vis ha deciso di smettere di mangiare carne dopo aver visto quanto cibo è stato sprecato in occasione della festa della Nochebuena nella sua famiglia. 

“Ho iniziato a pensare alla provenienza di quel cibo e a quanto ne sarebbe stato gettato via … e [mi sono chiesta] quanto fossero realmente necessarie le morti di quegli animali”, spiega. “Ho deciso di andare più a fondo e mi sono resa conto che questo non era l’unico grande problema. L’intera industria dell’agricoltura animale rappresenta un problema molto serio per il pianeta.”

Ha così deciso di abbandonare la carne e dichiara che questo ha migliorato la sua salute – e la sua coscienza.

“Penso che il nostro cibo non debba essere la causa della sofferenza e dello sfruttamento degli animali“.

Alba Flores / PETA

Il tema è di grande attualità, tanto che anche lo scrittore Jonathan Safran Foer si è sentito in dovere di scrivere un libro sull’argomento. 

Se non siete persone che riescono – o vogliono – fare scelte radicali come diventare vegetariani, secondo Foer basterebbe non mangiare carne fino all’ora di cena.

Nella sua ultima pubblicazione Possiamo salvare il mondo prima di cena, afferma che se non cambiamo le nostre abitudini, andremo incontro all’estinzione. Gli allevamenti intensivi sono la causa principale dei gas serra, dell’inquinamento, della deforestazione e della scomparsa della biodiversità. Per migliorare la situazione ambientale e i cambiamenti climatici, dice, basterebbe cambiare abitudini alimentari ed eliminare la carne almeno fino a prima di cena. 

Secondo PETA, ogni persona che diventa vegana riduce la propria impronta ecologica -poiché l’industria della carne è uno dei principali produttori di gas serra che contribuiscono al cambiamento climatico – e salva quasi 200 animali all’anno dalla sofferenza quotidiana e da una morte terribile.

E allora, GO VEG!

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

SCRITTO DA