Punk per sempre

Ritorno a Somerset House: The Horror Show a Londra

Tempo di lettura: 3 minuti

Non servono buone ragioni per visitare Londra anche in inverno ma puoi approfittare dell’appeal che la città eservita in periodo peri-natalizio per vedere la nuova grande mostra alla Somerset House. Fino al 19 febbraio 2023, The Horror Show! celebra gli artisti britannici più provocatori e visionari, quelli che radicando le proprie intuizioni nell’orrore hanno influenzato gli ultimi 50 anni di ribellione creativa.

The Horror Show! è una mostra storica che invita i visitatori a viaggiare nel ventre della psiche culturale britannica, guardando oltre l’horror come genere per tentare, invece, di considerarlo una reazione a tempi difficili.

Con oltre 200 opere d’arte, la mostra presenta una prospettiva alternativa sugli ultimi cinquant’anni della storia britannica moderna.

Mostri fantasmi e streghe

L’esposizione è divisa in tre sezioni – Monster, Ghost e Witch – che rielaborano il tema horror come una storia di cambiamento culturale e interpretano un’epoca specifica attraverso la lente di un classico archetipo horror. Lo scopo è guidare lo spettatore in un viaggio inebriante attraverso lo sconvolgimento del punk degli anni ’70 fino al potenziale rivoluzionario della stregoneria moderna, mostrando come l’alchimia anarchica dell’orrore – con la sua sovversione, trasgressione e sguardo inedito al soprannaturale – può aiutare a dare un senso al mondo che ci circonda.

L’horror non solo ci permette di esprimere le nostre paure più profonde; dà una voce potente agli emarginati e ai valori anomali della società, fornendoci gli strumenti per superare le nostre ansie e immaginare un futuro radicalmente diverso.

Da Spoleto all’Horror Show!

In questo contesto si configura anche la collaborazione tra la Fondazione Carla Fendi e i  Mahler & LeWitt Studios per finanziare la produzione di opere di artisti contemporanei e un programma a lungo termine di residenze per giovani artisti e designer a Spoleto.

‘The Horror Show! è esposta anche ‘The Neon Hieroglyph’, un’installazione scultorea site-specific dell’artista britannica Tai Shani, vincitrice del premio Turner, collocata durante Spoleto64 Festival dei Due Mondi sulla Fontana di Piazza del Mercato, nel centro storico di Spoleto e prodotta proprio dalla Fondazione Carla Fendi e dai Mahler & LeWitt Studios, L’opera è ispirata alla ricerca dell’artista su psichedelia, femminismo e mito ed esiste anche come film in nove episodi di cui il settimo si riferisce specificamente alla regione Umbria.

Our Fatal Magic (Copertina flessibile)

Our Fatal Magic (Copertina flessibile)

Nuova Da: 18,50 € In Stock
acquista ora

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei

Leggi anche

Dal 22 Ottobre 2022 al 13 Gennaio 2023 il Museo Piaggio ospita "Le Icone del Made in Italy", in mostra una trentina di opere di Stefano berardino che dialogano con i prodotti Piaggio più celebri.
Questa edizione del Calendario Pirelli è stata dedicata dalla fotografa australiana Emma Summerton alle sue muse, alle molte donne che l’hanno ispirata e guidata nei percorsi e nelle scelte come artista e come persona. 
il 26 e 27 novembre e 3 e 4 dicembre i giardini seicenteschi dell'Uccelliera e della Meridiana della Galleria Borghese saranno aperti ai visitatori del museo.
Fino al 12 marzo 2023 il Centro Saint Bénin di Aosta rende omaggio a una tra le più importanti fotografe dell’inizio del XX secolo con la mostra “Tina Modotti: La Genesi di uno Sguardo Moderno”.