Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Parole che aprono il presente

#KeyWords, un dialogo tra arte e psicologia al Centro Pecci Prato

Tempo di lettura: 2 minuti

#KeyWords. Parole che aprono il presente: un dialogo tra arte e psicologia, è il nuovo format – creato da Moira Chiodini e Lara Facco – entrato a fare parte del palinsesto digitale del Centro Luigi Pecci di Prato. È possibile seguire Pecci ON in live streaming .

A seguito della chiusura di mostre e musei ordinata dall’ultimo DPCM, le attività del Centro Pecci si sono trasferite sulle piattaforme digitali, integrando l’offerta espositiva temporaneamente sospesa. 

Il museo va in live streaming e non si spegne

Dal 9 novembre 2020 il palinsesto Pecci ON presenta sul sito e sui social del museo appuntamenti ONline e conversazioni in live streaming ONair, alternando nuovi format a iniziative consolidate che fanno da tempo parte del programma del Centro. 

Pecci ON sottolinea come la vita di un museo d’arte contemporanea non si spenga nel momento in cui vengono chiuse fisicamente le sue porte. Anzi, oggi più che mai è fondamentale il suo ruolo di catalizzatore per la propria comunità, di antenna che capta il presente attraendo idee, voci, artisti per leggere le evoluzioni del nostro tempo e poi restituirle al territorio e al mondo amplificate. 

Le parole chiave di questo momento storico

#KeyWords propone una serie di incontri in cui ospiti provenienti da ambiti differenti dialogheranno ogni volta su una diversa parola chiave. Partendo dall’esigenza di comprensione e condivisione delle difficoltà che ognuno di noi sta incontrando in questo momento storico, sia a livello personale che sociale, le parole verranno usate per approfondire gli stati d’animo, affrontare le insicurezze, cercare chiavi di lettura e acquisire nuovi strumenti che possano arricchire la cassetta degli attrezzi di cui abbiamo bisogno per affrontare le sfide che ci impone il nostro tempo.

Tehching Hsieh, One Year Performance 1980–1981 (Time Clock Piece) Photo di  © Guido Mencari

Il format #KeyWords nasce dalla collaborazione tra il Centro Pecci e LabCom – Ricerca e azione per il benessere psicosociale – spin-off accademico dell’Università degli Studi di Firenze, per affrontare in modo aperto le sfide individuali e collettive che ci impone il nostro presente.

Resistere al senso di impotenza

Crisi e incertezza sono i due aspetti che maggiormente caratterizzano la nostra visione del momento attuale e dell’immediato futuro: connubio che genera in noi un senso di impotenza in cui lo stato di attesa prolungato che stiamo sperimentando non viene percepito come resistenza, quanto piuttosto come sopravvivenza, simile a quella di un naufrago in un mare senza vento.

Confronto e riflessione

Viktor Frankl – neurologo, psichiatra e filosofo austriaco, tra i fondatori dell’analisi esistenziale e della logoterapia – dice che l’uomo è “in cerca di senso”, quindi il vuoto dell’incertezza che oggi viviamo può essere riempito da confronto, riflessione, incontro dialogico tra idee ed esperienze.

#KeyWords parte da queste considerazioni e – mettendo al centro il museo come luogo che raccoglie una comunità non solo fisica, ma simbolica (quella dell’arte, della cultura, della scienza) – ospiterà pensatori, artisti, studiosi in un dialogo per e con gli ascoltatori su temi che accompagnano l’uomo in questo momento storico, partendo da alcune parole chiave quali trauma, limite, fiducia

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei