articolo sponsorizzato

Istruzioni per l’uso

Guida al corretto utilizzo delle mascherine

Tempo di lettura: 2 minuti

I tempi che corrono le hanno fatte diventare un oggetto di abitudine e di routine: stiamo parlando proprio delle mascherine, o meglio dei dispositivi di protezione filtrante (DPI). Usate, come dice lo stesso nome, per la protezione delle vie respiratorie da pericoli esterni come i gas nocivi, sono sempre state presenti in commercio per chi aveva a che fare con sostanze tossiche, soprattutto al lavoro. La diffusione delle mascherine è poi scoppiata da due anni a questa parte con la diffusione del Covid-19, che purtroppo conosciamo tutti.

Anche parlare di mascherine non è infatti una novità; dai tempi iniziali in cui era impossibile trovarle in commercio, oggi ne sono presenti diverse tipologie in commercio, in vari punti di distribuzione: farmacie, negozi, supermercati, ma è possibile acquistare anche le mascherine online. Oggi ne approfittiamo per fare un po’ di chiarezza, non solo sui tipi ma anche sulle loro caratteristiche, con qualche informazione sul loro corretto utilizzo.

Tipi di mascherine e le loro caratteristiche

Mascherina chirurgica: (nera) ottimi dispositivi di protezione verso l’esterno (solo esterno), le mascherine chirurgiche sono usate anche da medici e dentisti; oggi sono disponibili anche mascherine chirurgiche nere o di altri colori. Sono monouso ed è necessario sostituirle dopo 5 ore dal loro utilizzo

Mascherina FFP2: la loro capacità di filtraggio è sia interna che esterna, rispetto alla chirurgica, per una durata di 6 ore, dopo le quali vanno sostituite. Anche queste sono ormai disponibili in diversi colori e fantasie. Attualmente sono obbligatorie per molte attività quotidiane e in tutti i locali al chiuso, anche per viaggiare sui mezzi di trasporto.

Mascherina N95 KN95: garantiscono una protezione di circa il 95% indossate nella maniera corretta. Anche queste sono monouso e vanno sostituite dopo una durata di 8 ore.

Mascherina in tessuto: anche queste forniscono una certa protezione anche se non sono certificate; queste sono sostituibili ed è bene lavarle correttamente (seguendo le regole che troverete anche alla fine di questo articolo).

Ricordiamo anche l’esistenza delle mascherine per bambini di tutte queste tipologie analizzate, con divertenti fantasie e di taglie più piccole che consentono di aderire meglio sul viso.

Mascherine: istruzioni per l’uso

Vediamo adesso qualche regola basilare da rispettare per il corretto utilizzo delle mascherine; saranno sufficienti poche e semplici istruzioni, valide per tutte le tipologie finora elencate.

Lava sempre le mani: mi raccomando, assicurati di avere le mani pulite nel momento in cui stai per indossare la mascherina, e lavale di nuovo una volta tolta.

Fai aderire bene: controlla che la mascherina aderisca sulla superficie del viso, evitando il passaggio esterno dell’aria per contenere la diffusione dei batteri.

Non toccare: evita il contatto con il dispositivo di protezione, soprattutto nella superficie interna, a contatto con la bocca. Nel dubbio, lava o igienizza sempre le tue mani.

Rimuovi correttamente: stai attento nel momento della rimozione; cerca di utilizzare solo gli elastici, evitando di toccarla troppo, soprattutto all’interno.

Lavaggio della mascherina riutilizzabile: se si tratta di mascherine in tessuto o comunque riutilizzabili, rispetta le indicazioni di lavaggio e puliscile frequentemente con una pulizia dettagliata. Per le mascherine con il filtro, la pulizia interesserà ovviamente anche quest’ultimo.

Raccomandiamo sempre, in generale, di cambiarle con frequenza e di utilizzarla correttamente seguendo queste piccole accortezze segnalate.

Leggi anche

Dal 22 Ottobre 2022 al 13 Gennaio 2023 il Museo Piaggio ospita "Le Icone del Made in Italy", in mostra una trentina di opere di Stefano berardino che dialogano con i prodotti Piaggio più celebri.
Questa edizione del Calendario Pirelli è stata dedicata dalla fotografa australiana Emma Summerton alle sue muse, alle molte donne che l’hanno ispirata e guidata nei percorsi e nelle scelte come artista e come persona. 
il 26 e 27 novembre e 3 e 4 dicembre i giardini seicenteschi dell'Uccelliera e della Meridiana della Galleria Borghese saranno aperti ai visitatori del museo.
Fino al 19 febbraio 2023, The Horror Show! alla Somerset House di Londra offre un viaggio nel ventre della psiche culturale britannica con oltre 200 opere degli artisti più provocatori.