Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su facebook

articolo sponsorizzato

Speciale arredamento outdoor

Arreda i tuoi spazi verdi con uno sguardo alle tendenze dell’estate 2021

Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’arrivo della bella stagione e dopo aver passato troppi mesi chiusi in casa, la voglia di trascorrere del tempo all’aria aperta è tanta. Chi ha la fortuna di avere spazi esterni, come verande, attici, ampie terrazze o giardini, può iniziare a pensare di rifare il look al proprio paradiso privato, in modo da renderlo ancora più piacevole.

Outdoor, tendenze d’arrendo e illuminazione esterna

È ora di rinnovare e rinfrescare gli arredi, e perché non cominciare proprio da quelli da esterno? Arredo di design e illuminazione oltre ad essere di tendenza, sono realizzati con materiali specifici per questo utilizzo, in modo tale da non rovinarsi.

La parola d’ordine: continuità

Una delle regole è quella di dare una certa continuità a spazi esterni e interni, quindi se hai la casa arredata in stile shabby arredare il giardino con oggetti di design moderno non è proprio la soluzione ideale, a meno che non ti piaccia giocare con i forti contrasti.

I colori dell’estate

Iniziamo dai colori di tendenza. Nel 2021 la voglia di luce e di colori stimolanti si è tradotta nelle sfumature del giallo, soprattutto limone e accostato al rosso corallo. A nostro parere il giallo si abbina piacevolmente al verde delle piante e ci da quella piacevole sensazione caraibica ricordandoci i colori della bandiera del Brasile.

Sempre in riferimento ai Caraibi, questa volta di tendenza è il blu cobalto del mare e lo smeraldo, da accostare a piacimento. Ideale illuminare questi angoli di paradiso urbano con dei punti luce discreti ma decisi.

Per chi punta tutto sull’eleganza, il marrone è sempre efficace, da abbinare al crema o al nero. Stampe floreali e jungle sono adatte a chi ama uno stile estroverso, brioso e allegro.

Materiali sostenibili e soluzioni clever

Ad andare per la maggiore sono tutti quei materiali che ricordano la natura ma non la brutalizzano, come per esempio il rattan, da alternare con i metalli, come il rame. Per quanto riguarda i tessuti, invece, cotone e lino sono quelli più apprezzati e di tendenza.

Le soluzioni intelligenti sono molto gradite, come per esempio i tavoli allungabili, che consentono di aumentarne la capienza, o quelli pieghevoli, vale anche per le sedie naturalmente. La scelta dei tavoli allungabili rispecchia quelle che sono state le esigenze di questi ultimi mesi anche per quanto concerne gli arredi indoor.

Un angolo verde per lo smartworking

La necessità di nuovi spazi da dedicare allo smartworking, si ripercuote anche sugli spazi esterni dove gli adulti potranno lavorare all’aria aperta e i bambini fare delle attività ricreative o i compiti per le vacanze. Quindi i tavoli allungabili rispondono perfettamente a questi nuovi utilizzi che vanno oltre la colazione e la cena all’aperto.

Angoli suggestivi: come crearli con l’illuminazione giusta

Spesso si sottovaluta l’importanza dell’illuminazione degli esterni pensando, a torto, che la sua sia una funzione prettamente di necessità. Al contrario, le luci giuste aiutano a ricreare quell’ambiente speciale, a sottolineare le caratteristiche che vorrai mettere in evidenza, del tuo angolo preferito.

Anche in questo caso le soluzioni sono diverse e si può optare per quelle più adatte alla situazione. Delle belle applique da esterni, per esempio, non solo saranno funzionali, ma saranno dei veri e propri elementi d’arredo.

Anche le lampade da terra sono una soluzione perfetta per gli spazi esterni, come per esempio il giardino, per dare quel tocco di intimità e romantica complicità.

Cover photo: Sedie Sai / S-Cab

Leggi anche