Titolo: Il Ladro di Orchidee – Adaptation
Regia: di Spike Jonze
Meryl è Susan Orlean

Il film è ispirato dal libro The Orchid Thief della scrittrice Susan Orlean. Il protagonista, interpretato da Nicholas Cage, è in realtà il personaggio stesso di Charlie Kaufman, sceneggiatore del film, in crisi creativa.
La nostra Meryl, all’apice della sua carriera, era talmente interessata dallo script e dal personaggio di Susan deIl Ladro di Orchidee che rumors dicono che si fosse fatta pagare di meno adattandosi al budget del film (orrore!). Aveva 53 anni e la critica, grazie all’incredibile interpretazione, applaude subito Meryl definendola “irriverente”. Dopo il Golden Globe ottenuto, però, non riesce a vincere il meritatissimo Oscar come migliore attrice non protagonista.
Adaptation non è un film semplice. Infatti il film sfrutta la tecnica del mise en abyme, ovvero della messa in abisso. Il protagonista, lo scrittore problematico, scrive un film ispirandosi al libro di Susan Orlean, ma quello che scrive viene messo in scena nel film stesso.


Meryl nel film ci piace perché riesce a creare un personaggio ancora inedito per la sua carriera, caratteristiche che il pubblico non aveva mai visto prima. Sa giocare con l’ironia, la spontaneità del suo ruolo femminile.
Dalla rarità dell’orchidea, considerato il fiore più raro e bello, si può estirpare anche la droga: la scena più bella è quando Meryl, in stanza da sola, decide di drogarsi e la chiamata successiva con il personaggio di John è realistica e divertente, per niente scontata. Un film da vedere e rivedere per la complessità e per le sfumature all’interno della sceneggiatura di Kaufman, già messe in pratica per lo stesso regista in Essere John Malcovich nel 1999.
Il voto merylstreepness è un 8/10
La frase del cuore che dice Susan è una metafora sui cambiamenti: «what I came to understand is that change is not a choice. Not for a species of plant, and not for me. It happens, and you are different.»

meryl cosebelle

Le altre recensioni di #Merylstreepness

The Hours
È complicato
Una serie di sfortunati eventi
Kramer contro Kramer

__

Illustrazione di copertina di Marta Bi