Si comincia a fare il punto sui trend sposa 2019 dopo che una moltitudine di eventi ha presentato le proposte dei vari brand. Per ultima, per esempio, la Barcelona Bridal Fashion Week, una 4 giorni di sfilate, un tripudio di tulle, fiori, strascichi su tutto ciò che riguarda il pianeta matrimonio.

Non facciamo finta di niente però: tutti aspettavano in realtà il vestito della sposa dell’anno, quello dell’attuale duchessa del Sussex Meghan Markle che ha sorpreso tutti, con la sua scelta di moda. Givenchy dalle linee pulite per la cerimonia, Stella McCartney con scollo all’americana per la sera. Ma quello che vogliamo sapere in realtà è: un matrimonio reale saprà ancora influenzare le spose, e i trend delle future cerimonie?

Il presente: cosa indossano le spose del 2018

Tanti, tantissimi i fiori e piccole rivoluzioni. Non c’è vestito da sposa che rinunci ai ricami floreali. Le nuove collezioni di abiti da sposa propongono fiori nei corpetti finemente ricamati (un grande classico), nelle gonne romantiche con strascico, applicazioni in rilievo su abiti nude eterei e fluttuanti, ma li inseriscono anche nelle jumpsuit da matrimonio. Sì, avete letto bene: tute con blazer abbinati. Chi l’avrebbe mai detto? E c’è di più: per chi non rinuncia alla gonna in tulle, ma vuole comunque essere una sposa giovane, divertente (e soprattutto comoda) ci sono i blazer ricamati in pizzo rebrodè da abbinare anche a cinture colorate in vita.

Un post condiviso da Atelier Emé (@ateliereme) in data:

Volete conoscere un altro grande trend del 2018, ma che probabilmente diventerà ancora più solido in futuro? L’eco sostenibilità, ovvero abiti creati artigianalmente, personalizzati, tessuti di qualità e facilmente indossabili anche in altre occasioni. Niente abiti pomposi da principessa anni ’80 o profili a sirena con strascichi importanti: ecosostenibilità significa scegliere capi che hanno un futuro diverso dal buio dell’armadio. Gonne, corpetti e copri spalle fatti per essere modulati a seconda del gusto della sposa e reinventati in altre occasioni per tenere un po’ di quel giorno sempre con sé.

E se, invece, volete l’ecosostenibilità a tutto tondo? Niente paura, ci sono i tessuti naturali o riciclati, come per esempio quelli della linea H&M Conscious che di recente aveva proposto nella collezione collezione Exclusive Primavera 2018 un abito da sposa low cost interamente realizzato in poliestere riciclato. Il tessuto si chiama, per la precisione, EcoNyl® e presenta anche ricami in cotone bio. Portavoce della collezione, piena zeppa di spunti anche per chi ad un matrimonio ci va da invitato, la super top model Christy Turlington.

Una finestra sulle tendenze 2019

Apriamo una finestra sui trend futuri per venire in soccorso di chi deve ancora scegliere il proprio abito. Nella Barcelona Bridal Fashion Week sopracitata la parola d’ordine è stata eleganza, ma con quel tocco insolito che non deve mai mancare. Le spose da passerella di Carlo Pignatelli hanno persino piccole piume applicate sul corpetto, leggere e fluttuanti. Con Reem Acra, invece, sfilano abiti quasi rinascimentali, effetto vedo e non vedo audace, ma soprattutto fiori di campo e colori più caldi e naturali per tulle e tessuti. Il bianco lascia spazio ad un timido color panna e persino sottogonne nude che fanno capolino, discretamente, tra gli strati sovrapposti.

Il trend più importante che emerge, però, è la necessità di abbracciare ogni tipo di femminilità anche nel giorno del matrimonio: pochi diktat, a parte quello dell’eleganza, e tante opzioni differenti per personalità e fisicità di ogni tipo. Il corto che scopre le gambe ad esempio, o un cambio scarpe a metà serata per sfoggiare le sneakers più comode. Oppure i pantaloni di alta sartoria, che resistono anche nei trend targati 2019: bianchi, immacolati, comodi.

Ma una sposa del XXI secolo non rinuncia al colore se vuole: un tocco di verde nella fascia del bustino, petali e foglie quasi reali, o motivi damascati barocchi che si arrampicano su gonne ampie. Bisogna divertirsi, indossare quello che fa sentire più a proprio agio. Questa è una preziosa libertà che ci dobbiamo concedere.

Gli accessori delle spose moderne

Abiti, pantaloni, tailleur, gonne corte, ma a tutti questi abiti cosa si abbina? Innanzitutto mantelline o cappe ricamate, come se fossero un’aggiunta eterea per svelare poi solo in un secondo momento l’abito in tutta la sua bellezza. È come avere due stili in uno e del resto chi non vorrebbe essere una supereroina della moda con mantellina bianca candida anche nel giorno del matrimonio?

Possiamo poi dimenticare i fiori freschi? Certamente no, ma questa volta parliamo di applicazioni su fasce in vita o capelli, non del solito bouquet, per essere letteralmente spose in fiore. Ed infine torna, di nuovo, quel tocco di divertimento che citavamo prima: per cui perché non abbinare ad un romantico abito a sirena un ballerino in eco pelle colorata da vera sposa rock? Osate e divertitevi, è un solo giorno e va goduto fino in fondo.