Finalmente il momento tanto atteso dalle beauty addicted italiane: Fenty Beauty è arrivata in Italia in tutti i punti vendita Sephora. Stiamo parlando, ovviamente, della linea beauty di Rihanna, quella che in pochissimo tempo ha conquistato la ribalta nel panorama cosmetico internazionale, merito di discorsi sull’inclusività, una campagna di lancio stratosferica e, soprattutto, prodotti realmente indovinati.

Fenty beauty e la libertà di osare

Packaging minimal nude, inedito e alternativo, con una inconfondibile sezione esagonale per rossetti e stick, e performance altissime di quasi tutti i prodotti. Quella di Fenty beauty è una collezione che va pian piano componendosi e che ha fatto della bellezza naturale il suo obiettivo primario. Ma attenzione, chiariamoci sul concetto di bellezza naturale: non vuol dire solo colori tenui e poco trucco, concetti che pure rientrano nella dichiarazione di intenti di Rihanna e delle sue ambasciatrici beauty.

Per Fenty la bellezza naturale è sinonimo di quella intrinseca di ogni singola donna e della sua libertà di brillare alla luce del sole con gli highlighter accecanti, indossare rossetti verdi e celesti se le va, o sfoggiare il suo trucco essenziale e senza tanti fronzoli con solo fondotinta e contouring.

La scommessa di Rihanna, quella che sembrava solo un capriccio da ricca cantante annoiata, si è rivelato una piccola rivoluzione che è andata ben oltre l’ultra patinata (ma non meno fortunata) collezione beauty della più giovane delle Kardaskhian, Kyliecosmetics, l’altro brand chiacchieratissimo del periodo, e le scivolate degli altri brand, incapaci di produrre un range ampio di colori per fondotinta e correttori.

I prodotti da comprare

L’istinto sarebbe quello di acquistare seduta stante tutta la produzione Fenty, espositore incluso, ma se volete essere morigerate senza sbagliare questi sono i 4 prodotti su cui scommettere.

1 Gli illuminanti

Sono il fenomeno degli ultimi anni e quelli di Fenty Beauty dettano legge. Gli illuminanti sono diventati parte integrante della routine make up di molte donne e attirano così tanto che spesso ci ritroviamo a comprarli pure se non sappiamo dove e come indossarli. Due i colori da provare: l’oro abbagliante di Trophy wife, che pure esposto sulla scrivania darebbe le sue soddisfazioni, e nella versione più soft e “bigusto” Lighting Dust e Fire crystal, quella che vi farà scoprire che la luminosità su zigomi e occhi non è mica solo per Rihanna.

2 Gli stick

Nella linea Fenty beauty sono in stick i correttori, alcuni illuminanti e le terre per il contouring. Se non siete campionesse delle luci e ombre sul viso fate come me: stick contouring come ombretto, il taupe di Amber è fenomenale (lo trovate nelle foto precedenti). Tra gli illuminanti andate a vedere lo Match Stix Shimmer in Golden Papaya, poi fatemi sapere.

3 I Rossetti

Un solo rossetto liquido, 14 rossetti in stick a lunga tenuta. Quello liquido è un rosso intenso che, vi giuro, cambia a seconda dell’incarnato di chi lo indossa. Per quanto riguarda i rossetti in stick, sempre rigorosamente in sezione esagonale, c’è l’imbarazzo della scelta, ma ne segnaliamo tre su tutti: Candy venom, un fucsia da fuochi d’artificio, Griselda, vinaccia intensissimo, e il blu scuro imbattibile di Clapback.

4 Il fondotinta

Uno dei prodotti più amati per il range di colori di cui parlavamo all’inizio (40 le colorazioni disponibili), finish matte e coprenza modulabile, testato in lungo e largo da beauty blogger di ogni colore e con ogni tipo di pelle. Il Pro Filt’r Soft Matte Longwear Foundation è diventato uno dei fondotinta più amati al mondo. Il trucco è provarlo in negozio o con un campioncino prima dell’acquisto, la scelta fra così tanti colori può spiazzare all’inizio.

In copertina: Rihanna nella campagna di lancio dei prodotti Fenty.