Non so voi, ma personalmente non sono stata graziata dalla natura e dai cromosomi con capelli lisci e sottili, che si asciugano perfetti anche all’aria, consentendomi di uscire dalla doccia e correre fuori dalla porta di casa con i capelli ancora bagnati, certa di riavere la mia piega perfetta dopo qualche minuto al sole. O meglio, ovviamente potrei farlo, ma il risultato sarebbe ogni volta una sorpresa. Direi più che la mia situazione si trova dalla parte opposta dello spettro: senza un minimo di manutenzione, i miei capelli mossi, ricci quando ne hanno voglia, secchi a tratti, prendono direzioni ogni volta imprevedibili, formano onde mai uguali, così che asciugarsi i capelli è ogni volta una sorpresa. Da qui capirete la mia titubanza nel lanciarmi fuori di casa con i capelli bagnati e sperare per il meglio.

Non vi nascondo che più di una volta, dopo qualche tentativo di convincerli a stare nella posizione prestabilita, ho gettato la spugna e ad alta voce davanti allo specchio ho sbottato “sentite fate un po’ quello che volete, io devo uscire”.

Questa estate è stato il momento in cui ho compreso definitivamente che inizio a essere un pelino stanca di combattere contro i mulini a vento dello styling, stanca di tentare costantemente e con ogni strumento di modificare l’andamento dei miei capelli, e ho così scelto spontaneamente di arrendermi al sapore agrodolce della sconfitta.

Il caldo poi vince su tutto, e la mia regola oltre i 29 gradi è: non si accende il forno, non si accende il ferro da stiro, non si accendono piastre e phon. Ma, se c’è un periodo dell’anno ideale per dedicare un’attenzione extra ai capelli, quel periodo è proprio questo: l’estate, quando il sole, l’umidità e il sale marino ci regalano una bella vacanza, ma pure dei capelli leggermente più simili alla paglia. Eccomi quindi tornare da voi con un paio di consigli di manutenzione, davvero veloci però efficaci, per ottimizzare questi mesi e rientrare a settembre con una chioma sana ma che è chiaramente “stata in vacanza” con noi.

Ho scelto di provare i prodotti OUAI con questa nuova attitudine: ovvero non cercando di modificare la texture, rendendo liscio ciò che è stato creato riccio, e voluminoso ciò che è stato creato piatto. Piuttosto ho voluto provare a far funzionare le cose così come sono, in un’ottica di risparmio di energia, sia quella globale sia la mia psicofisica.

OUAI è il brand creato da Jen Atkin, nota agli annali per essere l’artefice dei look più iconici del clan delle Kardashian. Dietro a quei perfetti chilometri di capelli neri si nasconde la mano esperta di Jen. I prodotti OUAI hanno tutti a prima vista queste caratteristiche: un gran profumo floreale, un grande hype e un’estetica minimal, e in più di un’occasione ripropongono dei prodotti classici in una versione innovativa. Come ad esempio lo shampoo secco in schiuma, ma ci arriveremo tra un momento.

Prima di tutto vorrei parlarvi dello spray schiarente Sun of a Beach, che è venuto con me sotto il sole del mare Egeo, e grazie al quale ho schiarito i capelli con sforzo zero, senza accorgermene nemmeno, contemporaneamente profumando di cocco.

OUAI SUN OF A BEACH

Questo ombré spray OUAI è la nuova generazione dei prodotti a base di camomilla o acqua ossigenata che per anni abbiamo usato per schiarirci i capelli e regalarci quelle bellissime ciocche arancioni negli anni ’90 (a proposito, grazie mamma per avermi vietato di farle, ti voglio bene!). Vaporizzato sui capelli senza un metodo preciso, concentrandoci dove desideriamo un effetto più visibile, regala qualche tono più chiaro nel giro già di qualche ora, semplicemente esponendosi al sole (o in inverno attivandolo con il calore del phon) e soprattutto senza danneggiare i capelli, ma idratandoli e profumandoli di cocco.

Dopo lo shampoo post esposizione, poche gocce di olio capelli OUAI sono sufficienti per disciplinare il crespo e restituire idratazione. È un olio secco, ottimo da usare anche a capelli asciutti sulle lunghezze, per un finish più lucido. E POI profuma di gelsomino, il che è un enorme plus.

Tra i prodotti più particolari che mi sia capitato di provare quest’anno, senz’altro il Dry shampoo foam si attesta alto in classifica.

Sicuramente molte di voi avranno già familiarità con lo shampoo secco, uno spray che vaporizzato sulle radici ci aiuta ad assorbire il sebo e “rinfrescare” i capelli, per posticipare il lavaggio di un giorno o per renderci presentabili se dopo la palestra non abbiamo tempo. Ottimo anche su capelli puliti per dare un po’ di volume e texture in più. Questo dry shampoo OUAI fa la stessa cosa, ma è in schiuma. Al primo utilizzo ho per un attimo temuto di aver fatto un pasticcio: una schiuma densa e profumata sui capelli non si asciugherà mai, verrebbe da pensare. Invece mai smettere di avere fede, continuando a massaggiare il prodotto nelle radici per qualche secondo, lentamente la schiuma densa si dissolverà e svolgerà egregiamente il suo lavoro, lasciandoci con capelli più puliti e l’ottimo profumo floreale di cui sopra. Ma qui è tassativo utilizzare poco prodotto, ed eventualmente aggiungerne in seguito, perché credetemi, non vorrete esagerare e trovarvi con un nido di schiuma sulla testa che non vuole collaborare, a questo ho già pensato io così voi non dovrete farlo!

Molto alte nella classifica di prodotti strani ma potenzialmente geniali sono anche le Anti-frizz hair sheets. Pur avendo abbandonato le velleità di plasmare i capelli in una nuova forma, nessuno ci vieta di disciplinare al volo il crespo con una di queste salviette iper-comode e veloci, incartate singolarmente e quindi perfette per i viaggi. Passatela sulle lunghezze e sulle radici e l’effetto crespo verrà ridotto all’istante. Non è un miracolo in scatola, l’effetto è solo temporaneo. Ma non è proprio di questo che stavamo parlando, usare un minimo sforzo per migliorare al volo ciò che abbiamo?

E senza troppo stress, è estate per tutti.

 

I prodotti OUAI possono essere acquistati sul sito 50ml, creme e profumi di qualità spediti dall’Italia. Se siete a Milano potete visitare la boutique in Viale Monte Nero 16 e usufruire delle consegne in giornata in città.


In questo articolo abbiamo inserito dei link tracciati. Cliccando sui link collegati ai prodotti in questa pagina, 50ml può tracciare il tuo comportamento e accedere ai dati all’interno della piattaforma di vendita. Per maggiori informazioni puoi controllare le informazioni nella Pagina Privacy Policy di 50 ml. La scelta dei prodotti che abbiamo inserito in questa pagina non è collegata a nessun altro tipo di accordo commerciale tra Cosebelle Magazine e 50ml, Cosebelle non guadagna percentuali sugli acquisti effettuati. Puoi scegliere liberamente di non cliccare sui link che abbiamo inserito e cercare i prodotti in modo autonomo.