Manifesta, la biennale nomade, approda a Palermo

Manifesta 12 – new visual identity by Mousse – Credits facebook.com/manifestabiennial

Primo weekend di apertura per Manifesta 12, la biennale nomade d’arte e cultura contemporanea fondata negli anni Novanta, in questa edizione fa tappa in Italia, a Palermo. Curata da Bregtje van der Haak, Andrés Jaque, Ippolito Pestellini Laparelli e Mirjam Varadinis, si lega al tema guida Il Giardino Planetario. Coltivare la Coesistenza. Installazioni pubbliche, performance e interventi urbani si dirameranno tra luoghi iconici del capoluogo siciliano, accompagnandosi a un robusto programma collaterale. E se state programmando un weekend a Palermo, non perdete i nostri consigli!

Dove&Quando: Palermo, luoghi vari / fino al 4 novembre 2018 / maggiori informazioni e aggiornamenti al sito ufficiale e su Facebook

A Bergamo torna anche per il 2018 l’Happenning delle Cooperative Sociali

happening cooperative sociali bergamo lazzaretto arte musica teatro spettacolo

Il festival che in città, ogni anno, dà il via ufficiale all’estate è anche un’occasione per godersi il magnifico prato e i suggestivi portici del Lazzaretto di Bergamo, che apre le sue porte eccezionalmente di sera per questo evento. Da sempre simbolo di socialità e condivisione, chiunque sia stato negli anni passati a questo festival ha di sicuro presente il clima famigliare che si respira. Una grande famiglia che si ritrova per una settimana all’anno attorno a un telone steso sul prato, circondato da risate di amici e bambini che giocano. Con l’obiettivo di proporre un’offerta artistica il più variata possibile sul palco non si esibiranno solo band, ma ci sarà spazio anche per spettacoli teatrali. L’Happening è la vetrina per venire a conoscenza e potersi avvicinare alle attività e gli impegni delle cooperative sociali che operano nella bergamasca.

Dove&Quando: Bergamo, Lazzaretto / fino al 17 giugno / 18.00-24.00 / ingresso gratuito / tutte le sere saranno attivi servizio bar, cocktaileria, ristorante e pizzeria dalle 18:30 / maggiori informazioni su Facebook

Sulzano, un festival unico nel contesto di Remember The Floating Piers

albori music festival sulzano musica arte floating piers

Albori Music Festival 2018 sarà un city festival unico e suggestivo. Un percorso che accenderà i riflettori su un borgo bellissimo, trasformandone le piazze e i tetti, le vie e le rive con eccellenze provenienti dal mondo dell’arte, del teatro e della musica.  In tre giorni 18 band, street art, fumetto, mapping, workshop, spettacoli teatrali e il Tour Bus di Red Bull Music & Liveit Music animeranno l’intera città. Tra strade, acqua e cielo.

Dove&Quando: Sulzano (BS) / 15-17 giugno / ingresso gratuito / maggiori informazioni su Facebook

Dopo i successi del 2016 e 2017, nel modenese torna Cena in Vigna: Social Eating tra i filari 2018

cena vigna all'aperto sotto le stello cibo biologico slow food modena

Tra i filari di Lambrusco si scoprirà un’atmosfera unica, magica e conviviale, da condividere con gli amici più cari, con l’anima gemella … o con nuovi amici! Esperienze e passioni diverse, storie e curiosità si intrecceranno in questa social eating tra vigneti in collina. Sarà servito un menù a base di piatti tipici della tradizione modenese, tutti preparati a mano. Il tutto accompagnato dal padrone di casa: l’ottimo Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, alleato ideale per una serata da passare insieme all’insegna della convivialità.

Dove&Quando: Castelvetro di Modena / 15 giugno / dalle 20.00 / 39 euro / per prenotazioni info@itexists.it /maggiori info sul sito e su Facebook

Milano, workshop di Kundalini Yoga con Elisabetta di Yoganrollricomincia da te workshop kundalini yoga meditazione elisabetta bagnato yoganroll

A volte nella vita dei grandi scossoni possono lasciare un po’ ammaccati: lutti, fallimenti, punti da cui si pensa sia molto difficile riemergere.  Nel corso di questo workshop, Elisabetta affronterà l’aspetto creativo del fallimento (oddio, perché? c’è? SI’!), l’enorme opportunità di crescita, umiltà e motore d’azione che si cela dietro una esperienza dura, come una perdita, un lutto, una separazione o una grande delusione su progetto lavorativo. Non si può eliminare dalla vita il dolore di base, ma si può usarlo. E ,alla fine, “ringraziarlo”, perché spesso, se non si permettere alla rabbia di sopraffarci, la crisi tira fuori il diamante. Verranno utilizzate antiche mappe del Kundalini Yoga e tecniche curative.

Dove&Quando: Milano, Associazione Artè – Centro Yoga, via Meda 25 / 16 giugno / 10.30-13.30 / iscrizioni via mail a haratmakaur@gmail.com / maggiori info su Facebook