È ufficiale: fa caldo e abbiamo impellente bisogno di una pausa fatta di lentezza e agende degli appuntamenti finalmente chiuse. Così, in questi ultimi faticosi giorni di ufficio, abbiamo deciso di giocare in casa e raccontarvi una storia a noi familiare. D’altronde il nostro motto è che le storie belle vanno sempre condivise, no? 

BELLO&FATTO A MANO – Illustrazione di Mariachiara Tirinzoni

Vi portiamo da Elena e Francesca, le nostre creative addette ai tutorial DIY – e da Martino, il loro aiutante peloso – nel mondo di Fabrique Handmade o meglio nella Repubblica Indipendente Di Cucito che sì, è in Italia e per l’esattezza si trova nel centro di Brescia.

Fabrique Handmade, la Repubblica Indipendente di Cucito

La storia di questa sartoria indipendente comincia a scrivere le sue pagine in un piccolo laboratorio tra i vicoletti della città con tanto fervore e appena due macchine da cucire casalinghe. Anzi no, tutto ha avuto inizio grazie agli insegnamenti di cucito delle nonne (senza loro, giurano, non sarebbero andate proprio da nessuna parte!). Nel 2015, dopo una prima collezione si sentiva però già il bisogno di uno spazio più grande così tessuti e sogni traslocano in zona più centrale, in Via Dandolo nei pressi di Piazza Vittoria dove prende vita la seconda linea e i primi corsi di cucito aperti al pubblico. Ma i desideri troppo ingombranti -e la mancanza di un magazzino- portano a bramare un negozio su due livelli all’inizio di Corso Mameli, nel più centro che più centro non si può! È più o meno così che Fabrique, la Repubblica Indipendente Di Cucito e delle caramelle gommose, dopo un’accurata ristrutturazione trova una stabile e meravigliosa dimora nel centro della città

“La cosa migliore di questo lavoro? Noi non abbiamo dubbi, è la ricerca dei tessuti! Il tessuto giusto saprà farsi vedere anche dal fondo di uno scaffale e sarà lui a dirti cosa fare! Il nostro consiglio per avvicinarti a questo mondo è quello di… non tener le mani in tasca! Per familiarizzare con texture e composizione c’è solo un modo: toccare con mano!”

“Il perfezionismo è nemico di tutti i grandi progetti”: questo è il nostro mantra, e ci accompagna ogni giorno, sin dal primo corso di cucito. Ecco i nostri consigli per iniziare nuove avventure! Non siate frustrate dalla ricerca della cucitura perfetta, rompere il ghiaccio è molto più importante! Indossate i vostri capi handmade anche se gli orli sono bizzarri. Tuffatevi su nuovo modello anche se non avete pazienza. Saltate le fasi delle spiegazioni che vi annoiano, ma andate avanti, sempre e comunque! . Sentitevi libere e osate: le vostre mani vi sorprenderanno.”

Una grande vetrina su strada invasa da piante e oggetti di antiquariato, a terra caldo parquet, minimal stender metallici a soffitto, una cascata a grappoli di bulbi luminosi, pareti a pois e cartoline vintage. Al piano superiore il laboratorio con travi in legno, pannelli in sughero pieni di schizzi e scampoli di tessuto e, soprattutto, tanti banchi lavoro con macchine da cucire e lampade da tavolo rigorosamente giallo entusiasmo. Eh sì, perché Elena e Francesca non pensano periodicamente solo alla realizzazione di una loro linea di abbigliamento e accessori, ma tengono veri corsi di cucito e workshop – sempre sold out! – che ad oggi hanno guidato più di 500 aspiranti sartine.

“Fabrique è una ricetta che mischia tanti ingredienti. Ci abbiamo messo i pomeriggi di cucito dalla nonna, tutti quei disegni sugli outfit di Barbie, una grande passione per l’antiquariato, le piante e tante caramelle per i momenti difficili. Ci sono anche quei giorni in cui abbiamo pitturato le pareti e messo carte da parati a casaccio, perché ci piacevano così. E le serate con i nostri corsi di cucito. Ci sono gli shooting e le collezioni. E non possiamo certo dimenticare tutte quelle notti insonni, piene di progetti e agitazione. Il sapore della felicità non è sempre dolce come si può pensare, ma è sicuramente buonissimo.”

Per una cultura della moda sostenibile

Ma come? A confronto delle potentissime catene di abbigliamento low cost già siete delle formichine piccole piccole, vi mettete anche a svelare i segreti del mestiere e ad insegnare a chiunque come confezionare un abito a casa? Ebbene sì, Elena e Francesca sono convinte che passione sia condivisione ed è per questo che con Fabrique sostengono e incoraggiano la ‘cultura del fare’, della moda sostenibile e quella di un’esperienza di acquisto consapevole. E per raccontare e trasmettere questo nuovo modo di vestire – e vivere – hanno deciso di creare un club esclusivo: il Team Fabrique, uno spazio tutto dedicato al fatto a mano in cui scambiarsi segreti e curiosità sul mondo del cucito. (Non potete proprio perdervi gli episodi sulla IGTV del loro account instagram, in cui, in pochissimi minuti, seguendo facilissimi tutorial, potreste già imparare ad infilare la macchina da cucire comodamente da casa!)

“L’idea di un capo nuovo, a volte, ci attraversa così velocemente che quasi non ce ne accorgiamo, e così è stato per la Drama Tee. L’abbiamo disegnata per caso, poco dopo aver presentato la collezione estiva, pensando ironicamente a tutte le volte che non ci siamo vergognate di avere fatto drammi per una sciocchezza. Perché in fondo essere delle Drama Queens è una meraviglia, non credi?”

Pantalone ampio con fondo volant.

E mentre si sta già lavorando alla collezione Autunno/Inverno 2019 che (SPOILER!) avrà come protagonista il tema del viaggio e gli anni ’70 tra velluti e passamanerie, rimaniamo ancora per un po’ concentrati sulla collezione estiva (che è in SALDO!). Si chiama di Sfumature di Primavera e il suo sviluppo, ci dicono, ha visto il record mondiale di cene a base di pop corn! Fantasie floreali più qualche introvabile tessuto vintage, maniche a tulipano, pantaloni con volant, abiti con gonna a corolla e, soprattutto, il capo che tutte, ma proprio tutte, d’ora in poi, dovremmo avere nell’armadio: la maglia con ricamo a mano Drama Queen per chi è cresciuto a pane e serie tv.

Date un’occhiata alla sezione del sito Casa&Decorazione, potreste trovare ironici cuscini unicorno, ma anche una linea di grembiuli da cucina e nella sezione Accessori: colletti con passamanerie pom-pom, fasce turbanti, zaini a sacco e capricciose pochette.

E ora, dopo questa scorpacciata di bellezza fatta a mano, possiamo andare ufficialmente in vacanza. Ci vediamo a settembre!


Fabrique Handmade è anche su Facebook e Instagram
Scopri tutti i post di BELLO E FATTO A MANO su Cosebelle Magazine | Cover by Mariachiara Tirinzoni