Le foglie rossicce si inseguono in danze disegnate dal vento, i baveri delle giacche si rialzano a proteggere il collo e le mani infreddolite affondano nelle tasche dei cappotti. Il freddo irrompe nelle giornate autunnali e forte è il desiderio di riscaldarsi anche con il cibo.

Questa zuppa di ceci e gamberi è un vero e proprio comfort food, ricorda un piccolo sole nel piatto e può diventare un’utile alleata per reagire alle basse temperature.

La zuppa di ceci è un piatto semplice e di umili origini, ricca, come tutte le pietanze a base di legumi, di proteine e capace fornire un vero e proprio pieno di energia. Dopo la minestra di fagioli e la crema di cannellini ancora una volta ecco una ricetta tradizionale arricchita e impreziosita dalla presenza di gamberi appena saltati in padella, che ben si abbinano con la sua cremosità.

Ingredienti (per 4-6 persone)

300 g ceci secchi
1 pomodoro
1 cipolla
1 costa di sedano
1 spicchio di aglio
alloro
brodo di verdure q.b.
12 gamberi
olio extravergine di oliva
sale

Mettete i ceci in una ciotola, copriteli con acqua e lasciateli in ammollo per 12 ore. Scolate i ceci e metteteli in una pentola, copriteli con abbondante acqua, aggiungete l’alloro, l’aglio in camicia e un pizzico di sale, fateli lessare. In una padella fate un soffritto di cipolla e sedano tritati, aggiungete il pomodoro tagliato a pezzetti e i ceci lessati. Coprite con un poco di brodo e di acqua di cottura dei ceci, aggiustate di sale e fate sobbollire a fuoco dolce per circa 20 minuti.

Frullate il composto nel mixer al fine di ottenere una crema, regolate di sale ed eventualmente aggiungete un poco di brodo caldo se preferite una crema meno densa. Sgusciate e pulite i gamberi, avendo cura di inciderli ed eliminare il filetto nero.

Versate un cucchiaio di olio in una padella antiaderente e fate saltare i gamberi alcuni minuti.

Servite la crema ben calda nelle ciotole, decorate con qualche gambero.