Se è vero che un messaggio pubblicitario ha compiuto gran parte della sua missione se non ha lasciato indifferente il destinatario si può dire che l’ultima campagna di H&M che ha come testimonial la cantante “ex-rivelazione indie” Lana Del Rey sia riuscita in questo. Da un paio di mesi il colosso svedese della moda ha lanciato la sua campagna autunnale con il volto della Del Rey che nel giro di poco più di un anno è passata da un video semi-amatoriale su You Tube a essere considerata l’indiscusso personaggio del momento e come tale onnipresente su riviste di musica, moda, lifestyle, TV etc. Personalmente quando esplode un fenomeno così il protagonista mi viene un po’ a noia. Immagino che anche a voi succeda di sentirvi un po’ “osservati” da questa bambolona con le ciglia lunghissime, lo sguardo languido e i fiocchetti tra i capelli girando per le vostre città tappezzate (qui a Francoforte, dove vivo, ci sono andati giù pesante) di poster e billboard di Lana Del Rey per H&M.

L’aspetto divertente di questa storia però è che una ragazza tedesca -un po’ per scherzo e un po’ perché secondo me ci voleva proprio – ha postato la propria foto nella posa “Del Rey” copiata dalle immagini della campagna e in particolare questa qui:

scatenando in poco tempo una divertente contro-campagna intitolata “Your face del Rey”, con tanto di pagina Facebook a cui indirizzare i propri scatti insieme all’invito a postarli direttamente sulla pagina di H&M al motto di “be the next face del Rey”… Se fate un giro nella gallery della pagina troverete modelli di tutti i tipi incluso “L’Urlo di Munch” a una mano sola proprio come Lana!

Un modo simpatico e contagioso insomma per smorzare – a mio avviso – l’innaturalezza di alcune pose, l’eccessiva serietà e l’espressione da diva un po’ forzata degli scatti originali.

A quanto pare però all’azienda svedese Lana Del Rey è piaciuta tanto che è stata confermata anche per la seconda collezione autunnale ovvero nuova invasione di poster e billboard in arrivo nelle nostre città. Qui alcune immagini della nuova campagna per esercitarvi con le nuove pose “alla Del Rey” (ve ne propongo un paio) da condividere rigorosamente su Facebook .