Una risposta al giorno.

L’architettura è fatta di immagine. E’ rappresentata, volumetrica, stampata, disegnata.

Ma i ragazzi di Who cares about architecture? hanno trovato la forma giusta per raccontarla e legarla ai suoni e ad impressioni dell’architettura quotidiana, quella della vita e dell’assurdo che ci circonda. L’unico modo per scoprirli, è seguirli. Basta con i soliti siti di diffusione di massa, con le immagini commerciali e inflazionate. Concedetevi una distrazione.