I Love Made In Italy – CB Cecilia Bringheli

Il mio punto debole quando si parla di scarpe sono le immagini che ritraggono la fabbrica, gli artigiani che tagliano le tomaie, le montano sulla forma, cuciono o incollano le suole. L’odore della stanza dove si immagazzinano i pellami. L’infinità di chiodi che finiscono a terra. La signora che stira le scarpe e quella che infila i lacci.

Tutti indossiamo scarpe, tanti si definiscono appassionati, collezionisti, amanti delle calzature. Eppure pochi sanno quanto tempo serve per la produzione di ogni singolo paio, quanta cura ci sia nella scelta della parte di pellame da tagliare, quali e quanti pezzi compongono una scarpa, quanto impegno e quante persone partecipano alla realizzazione dell’accessorio più complicato di tutta la gamma dei prodotti moda.

Mi riferisco al Made in Italy e non potrebbe essere diversamente: Lombardia, Veneto, Toscana e Marche fanno parte dell’eccellenza mondiale della calzatura.

Sono tutte italiane le slipper senza tempo che Cecilia Bringheli produce con il marchio CB Made in Italy. Il suo obiettivo non è solo la tanto osannata qualità ma la durabilità. Perché una scarpa prodotta con passione da mani sapienti e con materiali di qualità durerà per molti anni.

Le foto presenti nel sito di CB Made in Italy raccontano più di quanto potrei fare io con le mie parole. Perciò quello che vi consiglio di fare è andare a godervele una per una e lasciarvi coinvolgere da quello che raccontano: la storia di una calzatura pensata e realizzata con amore. Una perfetta compagna di viaggio per uomini e donne che apprezzano il valore dell’artigianalità italiana.