Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-00

Era già stato nominato ai BCF/Vogue Designer Fashion Fund Award nel 2010, ma si è visto soffiare il premio da Erdem. Voglio credere fosse semplicemente destino, non era il suo  momento e quelle 200 mila sterline del premio non le avrebbe sfruttate al meglio.

In questi due anni Nicholas Kirkwood  non ha fatto altro che portare a casa un successo dopo l’altro, tra aperture di negozi (Londra e New York, incantevoli) e collaborazioni eccellenti: ha realizzato le scarpe per lo show di Victoria’s Secret (devono esservi sfuggite, tornate a vederle tralasciando per un attimo fisici da invidia e completini), la collezione dedicata a Keith Haring e le capsule per Peter Pilotto, RodarteErdem e Meadham Kirkoff. Mr Kirkwood ha trovato il tempo anche per diventare direttore creativo per le calzature Pollini e lanciare la sua prima collezione di calzature maschili, un’arma letale nelle mani delle sue fedeli clienti che sfrutteranno sicuramente per attirare i propri uomini presso i templi dello shopping.

Credo fermamente che per ogni cosa ci sia il suo tempo, e forse “perdere” il premio BCF nel 2010 ha solo reso più forte e determinato un ragazzo che non ha sprecato un minuto del suo tempo e che ora, a 32 anni, si ritrova ad essere diventato una delle conferme più entusiasmanti della moda inglese. Quest’anno non solo si è portato a casa il BCF ed i relativi premi (18 mesi di consulenze dei maggiori professionisti della moda e 200 mila sterline da utilizzare per sviluppare nei prossimi tre anni il business plan che l’ha fatto entrare tra i finalisti) ma anche l’Accessories Designer Award ai British Fashion Awards 2012.

La collezione SS2013 non fa altro che confermare con una certa coerenza quello che si poteva intuire già dagli esordi nel 2005: Nicholas Kirkwood è per le scarpe ciò che Alexander McQueen è stato per gli abiti e Phillip Tracey per i cappelli. Osa sulle costruzioni e sui tagli, sfida la legge di gravità e le proporzioni classiche, propone un uso dei materiali spesso innovativo ed abbinamenti futuristici. Non c’è nulla di già visto nelle sue calzature, ed oso dire che è questo ciò che io mi aspetto da un grande designer per poter affermare che segnerà la storia.

Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-01 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-02 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-03

Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-04 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-05 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-06 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-06 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-07 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-08 Cosebelle-walking in my shoes-Nicholas Kirkwood-09