Quanti e quali i vantaggi dello stare a Budapest per un po’?

Mille sono le destinazioni raggiungibili in poche ore dall’Ungheria: Austria, Repubblica Ceca, Croazia, Slovacchia, Serbia e Romania sono davvero a portata di mano…e di tasca.

I confini ungheresi nella peggiore delle ipotesi si superano in tre ore con la macchina, partendo da Budapest, e scegliere come destinazione il mare, la montagna, un’altra capitale europea o se seguire un itinerario più ricco e articolato spetta solo a voi.

Tra le mete possibili e sorprendenti della Slovacchia ci sono Kosice, Levoca e Bardejov: piccole cittadine ordinate e tranquille, con cattedrale gotica, piazza del mercato, piccoli musei di storia locale, e palazzi storici in perfette condizioni.

E spettacolari sono anche i paesaggi e la campagna tra una località e l’altra e tante le possibili soste più o meno previste che vorrete fare lungo il tragitto, per entrare in piccole casette blu col tetto in legno, visitare fattorie o per fotografare chiese di campagna o scoiattoli di passaggio.

Certo, non si tratta di mete turistiche note per movida notturna, sono luoghi più adatti al relax e alle passeggiate…ma si sa nella vita c’è bisogno di tutto!

Qualche foto rende meglio l’idea e fa venir voglia di preparare la valigia: buon viaggio!

In attesa di organizzare il prossimo viaggio, buon inizio settimana a tutti voi!

Per info utili sui percorsi turistici fuori Budapest potete consultare il sito del turismo di Budapest.