Anversa con il sole
Mentre dall’ Italia (nord Italia) mi arrivano notizie di pioggia e maltempo, per la prima volta io posso controbattere, con un po’ di fierezza da un inaspettato Belgio, di giornate soleggiate e temperature estive.

E se la città già era magnifica nonostante il vento, la neve e il freddo; e chi è venuto a trovarmi sa bene di cosa parlo; ora ci si ritrova a visitare un posto che sembra del tutto nuovo. Addirittura si fatica a riconoscere certe zone, dove ora dominano alberi verdi e in fiore al posto dei precedenti rami grigi e spogli di ogni vitalità.

E se a Febbraio vi raccontavo della riva sinistra del fiume Schelde attraverso immagini innevate ora posso raccontare della sua spiaggia, della piscina all’aria aperta, del prato dove prendere il sole.

Questa volta percorrendo il tunnel adibito a macchine e moto, dal lato Nord della città, per poi arrivare alla Sint Anneke Beach, dov’è però vietato fare il bagno, ma ci si può stendere a prendere il sole, a leggere o semplicemente sedersi al bar a bere una birra ghiacciata (proprio come un buon belga farebbe).