Da 1 a 10?

L’oro c’è alle feste. L’oro è la festa. E siccome questi sono giorni di festa noi vi mostriamo una selezione di dieci pezzi -moda, arte, arredo, oggetti-gioielli-  che quest’anno hanno celebrato il re dei metalli.

C’è da sognare, o alzare il sopracciglio perplessi? Fate voi!

1. La statua della celebre top model, creata dall’artista inglese Marc Quinn,  è la più grande statua d’oro del mondo dopo quelle egiziane.  “Siren non è il ritratto di una persona -afferma Quinn- ma il riflesso di un epoca”

2. Bedside gun lamp. “Perché non mostrare che anche i mobili possono trasmettere un’idea politica? Sono un designer e il design è la mia unica arma per parlare di quello che penso sia importante” Philippe Starck.

3. Grazie al suo schermo animato si percorre, col passare delle ore (e con un pò di immaginazione), un giretto per Parigi. Dall’ avenue Montaigne, a place Vendôme, passando per la tour Eiffel.

4. Le graffette pensate dallo studio Oooms, da utilizzare come bijoux, come accessorio per le camicie o per pinzare i vostri documenti. Effetto garante!

5. Interamente d’orata, la collezione di Craig Lawrence, ex stilista di Gareth pugh.

6.Collezione  di Delfina Delettrez, nipotina della famiglia Fendi.

7. Aurumania, lo studio di design scandinavo, è specializzato nella creazione di biciclette in oro. La versione “Plaqué” , di cui sono stati prodotti dieci campioni, è composta da 600 cristalli Swarosky. Effettivamente è la bici più cara del mondo, attenti a non volare!

8. L’artista Sidney Mobell ha fabbricato questa versione del monopoli composta da oro 18 carati, dadi con inserti in diamanti e pedine in pietre preziose. Il tutto per un ammontare di due milioni di dollari.

9.Si chiama “Religieuse de Rêve” ed è un super dolce creato per le feste di Natale dalla pasticceria Dalloyau (2, place de la porte Maillot, Paris).

10. “Big Mistake”  è una delle ultime creazioni dell’artista delle reti d’oro, Dominique Bordenave.