Mens sana in corpore sano (e ben vestito).

Non mi sono mai considerata un tipo spirituale, nonostante talvolta mi lasci coinvolgere da un certo fatalismo.

Nel tam-tam frenetico delle mie giornate, spesso non trovo il tempo di fermarmi a riflettere sul perché e il come delle cose, sul cosa è giusto e cosa sbagliato, accettabile o no. O forse è solo prigrizia e cattiva abitudine.

Ma i tempi cambiano e se addirittura i brand di moda cominciano a fare attenzione non solo all’aspetto, ma anche all’anima dei prodotti, allora forse c’è una speranza anche per i casi disperati come la sottoscritta.

Umasan è una label vegan-olistica berlinese che, ispirandosi ai principi dello yoga, crea una linea di abbigliamento assolutamente animal-free: niente pelle o pellicce ovviamente, ma anche lana e cashmere sono banditi. Le linee morbide sono create per adattarsi con la massima naturalezza all’anatomia umana e permettere ogni movimento. I colori sono tenui, riposanti e la collezione in sé è più un invito al rilassamento che alla corsa sfrenatata verso la nuova tendenza.

Un nuovo modo di intendere non solo la moda, ma anche il modo di vivere tutti i giorni.

Slow down.