Somiglia a una catena di Sant’Antonio, ma è d’autore, e il risultato è un imprevedibile serie di sketchbook collettivi:
si chiama Two Pages Project ed è un bellissimo progetto, che vive e si fa conoscere online ma nasce da una serie di pagine, creazioni, schizzi e spedizioni rigorosamente manuali.

twopages_cosebelle_03twopages_cosebelle_05

Protagonisti assoluti di questo progetto, infatti, sono gli artisti e i taccuini.
Si parte da un tema comune (Cosa hai fatto ieri? Cosa cambieresti? Dove vorresti andare?) e da uno sketchbook vuoto, che verrà riempito, due pagine alla volta e in completa libertà, da artisti diversi.

twopages_cosebelle_01twopages_cosebelle_04twopages_cosebelle_08

Un designer viene scelto per iniziare per primo: starà a lui, poi, decidere chi sarà il contributor successivo.
In questo modo si costruisce una catena di creativi, e di sketch, imprevedibile e bellissima: il risultato finale verrà rivelato sul sito solo quando lo sketchbook sarà completato.

twopages_cosebelle_06twopages_cosebelle_07twopages_cosebelle_02

I risultati sono dei più disparati: la stessa domanda, quella di partenza, può avere infinite risposte, sia in senso stilistico che concettuale, a seconda della personalità dei diversi artisti.
Ed ecco allora spuntare tra le pagine disegni, ritagli, oggetti fisici, fotografie: non c’è limite alla creatività e allo stupore suscitato da queste piccole opere d’arte collettive.
E allora, buona visione!