bed&breakfast

Dopo un anno di posti belli su Cosebelle, mi sorge un dubbio: quanto mi hanno snobbato quelli tra voi che abitano lontano/issimo da Milano? Lo so, e avete ragione. Ma mettiamo caso che uno dei ristoranti che vi ho raccontato vi sia piaciuto così tanto da meritare una toccata e fuga, vi toccherà fermarvi a dormire… almeno per una notte. Se avete amici, fratelli, zii, conoscenti disposti ad ospitarvi, ok; altrimenti non si può rovinare la magia di un posto bello andando a dormire in un posto brutto.

Gli alberghi “stellati” a Milano (in realtà, dappertutto) sono cari… e non ho nessuna intenzione di mandarvici: l’alloggio in questione è un bed&breakfast, e oltre ad essere bello (e ad avere un giardino), è stato pensato da due donne “con gli occhi e il cuore pieni di cose belle”.

Quattro camere in stile provenzale, con tanto di riviste, libri sul comodino e vassoio per la prima colazione a letto (oppure, temperatura permettendo, potete decidere di farla all’aria aperta). Per chi invece dovesse partire in “comitiva”, Trova il tempo prevede un appartamentino autonomo dove poter autogestire cotanta beltà.

Un rifugio atipico in una città sempre di corsa, ma che ci ricorda che –ogni tanto- dobbiamo concederci il lusso di una pausa.