Tortadicoccoefarroalmiele_Cosebelle_00

In cucina – come nella vita – è fondamentale cercare di ridurre al minimo gli sprechi e in questo le nonne sono le migliori. Le ricette del riciclo arrivano spesso dai loro libroni scritti a mano e possono rivelarsi un ottimo spunto per evitare avanzi e sperimentare un po’ in cucina.

Sarà capitato anche voi, forse, di preparare una crema o un dolce in cui erano richiesti solo i tuorli. E con gli albumi che ci facciamo? Considerato che fare le meringhe non è proprio una passeggiata in termini di impegno e di tempo, ho cercato una soluzione alternativa che è arrivata, ovviamente, dal ricettario di nonna.

Il suggerimento è di congelare gli albumi man mano che vi avanzano così quando arriverete alla quantità richiesta potrete prepararci questa torta al cocco e farro al miele – rivisitazione dell’originale di nonna –, una torta all’olio asciutta, perfetta per essere inzuppata nel caffè e latte a colazione. Volete viziarvi? Tagliatela a fette e scaldatela leggermente in padella o su una piastra, poi farcitela con un velo (sullo spessore del “velo” non vi do indicazioni, seguite la gola!) di marmellata. Ecco come far cominciare bene la giornata 🙂

Ingredienti

150 g di farina integrale di farro

100 g di farina di cocco

50 g di farina di sorgo (potete anche fare 200 g di farro se non ce l’avete)

100 ml di miele

70 ml d’olio delicato

5 albumi

1 busta di cremor tartaro

1 punta di bicarbonato

1 limone non trattato

Tortadicoccoefarroalmiele_Cosebelle_01

Mescolate le farine, unite il cremor tartaro, il bicarbonato e la scorza di limone. A parte mescolate l’olio con il miele e il succo di limone. Montate a neve gli albumi. Unite alle farine la parte liquida, amalgamate bene e poi aggiungete poco per volta gli albumi mescolandoli dal basso verso l’altro per non farli smontare.

Riempite uno stampo foderato con carta forno e infornate a 180°C per 30-40 minuti, forno statico.

Tortadicoccoefarroalmiele_Cosebelle_02