Daikon marinato al pompelmo rosa con rucola, mandorle e formaggio fresco

Daikon marinato al pompelmo rosa con rucola, mandorle e formaggio fresco

Dopo la ricetta base per cominciare a conoscere la quinoa e le sue preziose virtù, passiamo oggi a un tubero che arriva da oriente, molto versatile e, anche in questo caso, ricco di proprietà: diuretico e drenante oltre che poco calorico, il daikon è definito un ‘bruciagrassi’ poiché favorisce la digestione dei lipidi e quindi viene spesso utilizzato per accompagnare piatti ricchi e calorici.

Ma che sapore ha? Anche se la forma è quella di una grande carota bianca, il sapore di questo tubero ricorda quello dei ravanelli, mentre la consistenza è croccante a crudo e fondente dopo la cottura.

Visto che le giornate di sole cominciano a farsi spazio e ci viene voglia di pranzi leggeri e freschi, il daikon è perfetto per un’insalatina arricchita con rucola, pompelmo rosa e mandorle. Se non siete vegani, non soffrite di intolleranze ai latticini e avete voglia di dare un tocco cremoso alla vostra insalata rendendola un piatto completo, potete aggiungere anche qualche cucchiaio di formaggio fresco cremoso.

Primavera, dove sei? Ti stiamo aspettando!

Ingredienti

1 piccolo daikon

2 pompelmi rosa

Formaggio fresco tipo quark

Rucola

Zenzero fresco

Mandorle a lamelle

Olio extravergine d’oliva

Sale

Pepe

Rucola, pompelmo rosa e mandorle a lamelle

Rucola, pompelmo rosa e mandorle a lamelle

Per prima cosa pelate al vivo i pompelmi, raccogliete tutto il succo in una ciotola capiente e grattugiate un cm di zenzero fresco all’interno. Pelate il daikon, affettatelo sottilmente e mettete le fette a marinare nel succo di pompelmo.

Lavorate qualche cucchiaio di formaggio con il pepe e condite la rucola con sale e olio, tostate un paio di cucchiai di mandorle in un padellino antiaderente.

Disponete la rucola sul fondo e alternate le fette di daikon leggermente salate alle fette di pompelmo pelate al vivo e un cucchiaino di formaggio.

A questo punto unite alla marinatura un pizzico di sale e pepe e un giro d’olio. Condite il tutto e completate con le mandorle a lamelle tostate.