Thisisnotalovesong_Cosebelle_01

Avete presente quando al liceo facevate le compilation su musicassetta per il vostro innamorato? Magari registrando i pezzi in ore interminabili di ascolto della radio, perchè era più probabile incrociare la canzone giusta così, che collegandovi a internet col modem 56k e Napster che scaricava lentissimo, e vostra madre che urlava dalla cucina che le serviva il telefono. E allora, tutto analogico, a registrare su nastro, magari sopra alle vecchie lezioni di inglese, tutti impegnati sopra al tasto rec, come il ghepardo sulla gazzella.

Thisisnotalovesong_Cosebelle_02

Ci voleva un sacco d’impegno e fatica, mica come ora che basta linkare un video di You Tube su una bacheca Facebook. E poi c’era tutto un discorso a parte per l’artwork da disegnare sulla copertina. Erano belle quelle bianche, con le righine tratteggiate sottili, senza marchi pubblicitari. Giù coi titoli allora, certo, prima traccia, seconda traccia e così via, e poi tutto un contesto di disegni fatti col Tratto Pen, a riempire gli spazi bianchi di suggestioni significative. Il vostro messaggio d’amore affidato a una musicassetta: disegni vostri e testi dei Radiohead, dei Nirvana, di Battisti.

Thisisnotalovesong_Cosebelle_03

Ebbene non erano (solo) canzoni d’amore come ci suggerisce oggi un interessante progetto dall’evocativo titolo: This Is Not a Love Song. Musica, grafica, illustrazione, contest, editoria. Ogni cassetta una canzone d’amore illustrata. Ci sono tutti i vostri idoli: Bob Dylan, I Joy Division, I Cure, gli Smashing Punmpkins, i Sonic Yoth, Nick Cave & The Bad Seeds, i Beatles e tanti, tanti altri.

Thisisnotalovesong_Cosebelle_04

Una parola a parte va spesa per la costola tutta nostrana del progetto: la collana Amorenò. 21 canzoni italiane illustrate, tutte da collezionare. Pubblicate questo mese, vedono i migliori illustratori e graphic novelist italiani cimentarsi con la messa in immagini di pezzi classici di Battisti, Dalla, Carboni, Ciampi, Fossati, Conte ma anche i Verdena, I Cani, The Giornalisti, gli 883.

Thisisnotalovesong_Cosebelle_05

Dalla splendida “Io amo lei” dei Diaframma è nata pure l’idea di un contest in collaborazione con Minimum Fax, vinto da Irene Carminati per la sezione illustrazione e da Veronica Fusaro per la sezione narrativa, dove la canzone di Fiumani si è fatta disegno e racconto, e poi è finita, insieme alle altre, in una cassettina.

Thisisnotalovesong_Cosebelle_06

Da regalare a chi amate.