MK27

Ecco cosa accade quando sei un architetto e sei ossessionato dai cantieri in cui lavori a tal punto da cominciare a collezionare tavole di legno,lastre di vetro e profilati in metallo.

Gli architetti dello studio MK27 di Sao Paulo prendendo elementi dai cantieri dei loro stessi progetti e facendo delle piccole modifiche a livello funzionale, sono arrivati a questa serie di oggetti unici che reinterpretano il quotidiano. Il concetto di “riuso” , prolungando la vita del manufatto,è inteso come reinterpretazione del messaggio.

I nomi di queste piccole opere d’arte sono suggestivi: Radiola Table, Degustex Table, Bar-Wagon Trilili fino ad arrivare a Luizão XV Bench e sono l’esempio di come la convergenza di più temi e materiali diversi (dai più  poveri come il legno ai più high tech) portano in un solo oggetto a delle soluzioni assolutamente interessanti.

Forse riusciremo a sopravvivere dopo il 2012!