Le librerie TBIR nella città di Napoli

Le librerie TBIR nella città di Napoli

A chi non è mai successo di aspettare per ore un autobus (o un amico) che non arriva mai? Supportando The Book I Read, un’iniziativa culturale di crowdfunding a cura del collettivo MUAofficeuna libreria open air aperta 24 ore su 24, vi aiuterà a ingannare l’attesa.

Le pensiline delle fermate degli autobus a Tel Aviv

Le pensiline delle fermate degli autobus a Tel Aviv

Le “librerie telefoniche” di New York

Le “librerie telefoniche” di New York

Ispirata ai più famosi esempi di booksharing avviati nel mondo, l’iniziativa non è solo un progetto di booksharing che mira ad attivare un flusso di condivisione gratuita dei libri, disseminati in appositi contenitori nei punti più disparati della città di Napoli.

Come funziona The Book I Read

Come funziona TBIR

Contestualizzato nell’ambito dell’urban design, il progetto promuove i principi del riuso e della sostenibilità: le nuove librerie urbane, infatti, sono composte da cassette della frutta tenute insieme con l’ausilio di fascette da elettricista. Onde evitare la dispersione dei libri, ciascun volume verrà contrassegnato da un codice che ne garantirà la tracciabilità.

Il kit per il montaggio delle librerie TBIR

Il kit per il montaggio delle librerie TBIR

Le librerie TBIR nella città di Napoli

Le librerie TBIR nella città di Napoli

Per contribuire al progetto con un finanziamento o, semplicemente, per donare dei libri, collegatevi sul sito ufficiale di The Book I Readdove potrete persino consultare una mappa con la segnalazione e l’aggiornamento dei punti di scambio.

Immagini di MUAoffice