Guida ai regali di Natale 2013 a cura della redazione di Cosebelle

Illustrazione di Sara Gorini

1.Un regalo per un collega
A un mio collega regalerei questa perla preziosa: DIE KUNST EIN KREATIVES LEBEN ZU FÜHREN. L’arte di vivere una vita creativa, è un poetico saggio che rifugge dai metodi convenzionali, e anche da quelli non convenzionali, per proporre un metodo alternativo, il più semplice di tutti, che espone e descrive quanto sia delicato, lentamente pensato e metodico il processo creativo. Un libro da tenere con i guanti, accanto al comodino, certo con un bel dizionario di tedesco compreso nel pacchetto regalo.

cosebelle_specialeregali_01

cosebelle_specialeregali_01.1

2.Un regalo per un cugino
Al mio meraviglioso cugino Ernesto, curioso e amorevole, regalerei un abbonamento alla rivista Kinfolk Magazine. Uno splendido contenitore delicato quanto basta a suggerire attraverso la carta sapori, odori e atmosfere. Fotografie da lasciare senza fiato, visual perfetti, colori profondi al punto giusto e contenuti conditi di una polvere dorata, invisibile a molti, visibile a pochi, che impreziosisce il tutto. Non è caso è stato anche protagonista di un post della rubrica “EDITORIA RAGIONATA“.

cosebelle_specialeregali_05

3. Un regalo per i genitori
Ai miei genitori regalerei il Visionary Dictionary: Beppe Giacobbe from A to Z. Beppe Giacobbe è un poetico visionario che descrive il suo modo di vedere le cose e i fatti del quotidiano attraverso l’illustrazione. Sfogliare il libro è aprire una porta nella sua mente, nel suo stomaco e nel suo cuore, percorrere il labirinto, smarrendo volutamente il filo rosso che porta all’uscita. Lavori profondi, impensabili, toccanti, lavori fatti con i polmoni più che con le mani. A corredo delle sue meravigliose illustrazioni, i testi di Marina Mander, Paolo di Stefano, Edgardo Franzosini, Gianluigi Colin, l’intervista di Matteo Bologna e una sublime prefazione di Charles Haves.

cosebelle_specialeregali_02

4. Un regalo per un’amica
Alla mia migliore amica regalerei un libro delle edizioni Pulcino Elefante e magari la inviterei anche nella loro tipografia. Andrea Casiraghi stampa dal 1982 con le sue mani nei laboratori di Edizioni Pulcino Elefante. Si tratta di una stamperia come non esistono più, un pò alla Vanni Scheiwiller, che non segue schemi, regole, registri, righelli e numeri, ma solo e soltanto i desideri, i sogni e la natura degli incontri tra l’autore e lo stampatore.

collaborazioni_05_pulcinoelefante_04

5. Un regalo per il fidanzato
Alla curiosa, imprevedibile, inarrestabile e preziosa persona che è al mio fianco regalerei India Cookbook. e sono sicura che lo vedrei trasformarsi in uno chef indiano, indossare una Kurta e parlare perfettamente l’hindi. Il libro raccoglie mille ricette piene di segreti rubati alla migliore tradizione del chiassoso e affascinante mondo indiano. India CookBook percorre l’India in lungo e in largo e riesce a descriverne le mille ricette con lo stesso amore con cui le cucina un indiano. Un’autentica bibbia da custodire gelosamente.

cosebelle_specialeregali_06