#6  –  i consigli di Paola Guagliumi

1. Regalare un volo. Le compagnie low-cost offrono gift vouchers, ma tenete conto che quasi sempre il prezzo per il fruitore sale, grazie a telefonate di prenotazione, pagamenti delle differenze, tasse. Meglio comprare a un volo per Londra a nome di. Previo accordo col destinatario del dono, ovviamente.

2. Grande problema, specie se si vola low-cost: pesare la valigia, specie al ritorno. Ecco la “Bilancia salva check” di Brandani. L’attaccate al manico del vostro bagaglio, sollevate, e – tac! vi dice quanto pesa. Facile no?

3. Per gli Italiani in vacanza in Inghilterra una delle prove in genere più ostiche è l’approccio alla cucina locale. Sbagliato! La cucina inglese riserva tante succulente sorprese. Scopritelo in questi libri: R. Beltrami e S. Mazzola, La Lingua nel Piatto, Mursia Ed., e La Cucina di Gran Bretagna e Irlanda, nella collana A Tavola nel Mondo, A.P.S. Ed.

4. E infine, come non farmi un po’ di pubblicità? Il mio Perché gli Inglesi non usano il Bidet? ed il successivo Guida al contrario, entrambi pubblicati per Stampa Alternativa. Guide ironiche e controcorrente alle manie, meraviglie e peculiarità del mondo anglosassone.