Guida ai regali di Natale 2013 a cura della redazione di Cosebelle

Illustrazione di Sara Gorini

5 idee per 5 regali di Natale. Per schivare la pioggia inglese. Per immergersi in una lettura di una guida di design e in un morbido e avvolgente iperuranio. Per trovare ristoro nei vapori di un bagno turco e nell’arte culinaria. Non c’è gioia più grande che avere un pensiero bello per gli altri, sia esso tangibile o immateriale.  Queste sono cinque idee che vi regalo volentieri. Dopotutto è Natale, giusto?!

1. Un regalo per un’amica
Per la vostra amica o coinquilina (nel mio caso specifico) che sfida ogni mattina all’alba il freddo, la pioggia fitta, il vento insidioso e la guida a sinistra. Questo casco per la bici che Carrera ha creato per gli impavidi ciclisti è un oggetto di design che riesce a essere pratico, è al contempo elegante e comodo. Pronti a sfidare the daily traffic jam?

consigli_regali_natale_2013_cosebelle_01

2. Un regalo per i genitori
Se i vostri genitori sono appassionati della buona cucina, quella semplice, genuina, spiegata dai grandi maestri, non potrete far loro regalo più gradito. Un corso di cucina della durata di due giorni, partendo dall’ABC, ma di alto livello! 5 materie (pane, carne, pesce, verdura, pasticceria) sviluppate nella teoria e nella pratica. Presso il River Cottage, in uno scenario meraviglioso al confine tra Devon e Dorset possono frequentare questo corso, tenuto, tra gli altri, dal mio mentore culinario e di stile vita Hugh Fearnley-Whittingstall: celebre cuoco britannico, presentatore televisivo, giornalista, da sempre grande sostenitore e promotore del “real food” contro le multinazionali alimentari.

onsigli_regali_natale_2013_cosebelle_02

3. Un regalo per un/a collega
Studio Banana Things crea oggetti di design innovativi e funzionali che migliorino il vivere quotidiano, contribuendo al nostro relax, ovunque ci troviamo, in ufficio e persino sull’autobus. Per esempio, perché non omaggiare la/il vostra/o collega con questo cuscino multifunzioni da ufficio? Pensate che serva per fare una siesta pomeridiana tra una mail e un’altra? Non lasciatevi ingannare dalle apparenze: questo cuscino è molto di più! Sarà la morbida fucìna dalla quale scaturiranno le vostre migliori idee e progetti (di lavoro, s’intende!). Certo, questo regalo non passerà inosservato, ma che importa?! Sarà apprezzato dal/dalla vostra compagna di scrivania (più simpatica) e silentemente invidiato dagli altri colleghi (meno simpatici).

consigli_regali_natale_2013_cosebelle_03

4. Un regalo per la zia del cuore
Questo Natale avete finalmente deciso di regalare un pomeriggio di relax alla vostra amata zia che si è sempre presa cura di voi e che non avete – finora! – potuto ripagare di altrettanto amore e cura?! Se vivete in una città non sarà troppo difficile trovare una SPA con sauna o meglio ancora, un hammam. Questo è quello che ho trovato io: un bagno turco in una splendida cornice orientaleggiante, nella deliziosa cittadina di Harrogate, a mezz’ora da Leeds, nel West Yorkshire.

consigli_regali_natale_2013_cosebelle_04

5. Un regalo per un fratello
Avete un fratello famelico designer, ossessionato da tutto ciò che è font, loghi e tipografia?! Non solo questa guida, scritta dal graphic designer Adrian Shaughnessy, risponde alle esigenze e agli interrogativi del grafico creativo, ma dà anche consigli pratici su come diventare un designer freelance, come avviare il proprio studio, come trattare con i clienti e soprattutto… come non creare mai nulla di gretto o banale. Una guida scritta da un designer per designer alle prime (o seconde) armi.

consigli_regali_natale_2013_cosebelle_05