È tempo di soffiare le fatidiche 40 candeline di ArteFiera, la più antica fiera d’arte italiana, per vocazione dedicata all’arte moderna e contemporanea, in programma dal 29 gennaio al 1 febbraio a Bologna. Quattro giorni che trasformano la città in una galleria a cielo aperto, ricca di eventi e vernici da non perdere. Purtroppo il tempo è sempre poco, per questo vi consigliamo di mettere in conto il weekend. Tanto fidatevi, da mattina a notte fonda le alternative sono davvero numerose. Se ad esempio volete uscire dal circuito artistico, segnatevi il concerto dei Fast Animals and Slow Kids al Locomotiv club venerdì 29 e l’Inverno Fest – con Any Other, Altro, Giungla – al Covo il 29 e la sera successiva (il 30 è anche la notte bianca di ArteFiera, per cui la città sarà davvero brulicante!). Per mangiucchiare qualcosa ricordatevi sempre che Bologna è una delle capitali della sugna. Trattorie per due tagliatelle (Fantoni, via del Pratello), brunch (Zoo, Strada Maggiore), street food (Mercato di mezzo, Quadrilatero), smootie (Zazie, via D’Azelio). Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta.
Come nel 2013 e nel 2015, seguiremo questa edizione speciale della manifestazione, ancora una volta connessa con il circuito ART CITY BOLOGNA e con numerosi altri eventi diffusi nel centro città. I migliori? Noi ne abbiamo scelti 22!

artefiera2016-bologna-cosebellemagazine-eventi

mostra – Shepard Fairey – Obey – ONO Arte – dal 21 gennaio al 28 febbraio
La galleria presenta una mostra dedicata a uno dei più influenti street artist contemporanei, diventato famoso con il manifesto Hope con il volto di Barack Obama e realizzato per sostenere la prima campagna presidenziale del 2008. – gratis

mostra – SETUP – Autostazione – dal 28 al 31 gennaio
Il “Fuori Fiera” che dà spazio agli artisti emergenti. Il nome SetUp indica le intenzioni stesse del progetto, ossia, “predisporre le operazioni per il successivo avviamento di un sistema”. La scommessa è ambiziosa ma allo stesso tempo semplice: mettere in modo un nuovo processo per ripensare il sistema arte. Più info qui – 5 euro vernice giovedì 28 dalle 20 – su invito

party – SETUP PARTY – velostazione Dynamo – giovedì 28 gennaio dalle 23
Cocktail arancio come il colore dominante di SetUp e dj set diversi chiuderanno il vernissage iniziato poco più in là (autostazione e Dynamo distano una decina di metri). Il collettivo Alivelab curerà la parte più “elettronica”, mentre Marco Maldarella “comporrà” musica direttamente dalla consolle. – gratis

FRUITExhibition2016-artefiera-cosebellemostra – Fruit Exhibition – dal 29 al 31 gennaio 2016, Palazzo Re Enzo
Sono 7 le mostre promosse per la quarta edizione di Fruit Exhibition, l’appuntamento dedicato alle migliori pubblicazioni di graphic design ed editoria creativa, di cui 5, a pagamento nella sede di Palazzo Re Enzo e due gratis. Tra queste segnaliamo “Alter-Ego”, l’intervento dell’artista Gaia Bernasconi del collettivo Isoì, recentemente intervistata da Cosebelle Mag: una serie di sculture rappresentano le oscurità e le dimensioni interiori dell’animo umano e prendono forma con le sembianze di animali fantastici e indefiniti, capaci di popolare un mondo parallelo in cui immergersi. – Ridotto 3€ (per i possessori di biglietto Arte Fiera; valido solo nei giorni di svolgimento di ART CITY Bologna); intero 5€ (valido per i 3 giorni)

mostra – La Fondazione Golinelli per Arte Fiera – dal 29 al 31 gennaio, Fondazione Golinelli
In mostra nei 9 mila mq di Opificio opere di artisti di fama internazionale: Loris Cecchini, Alberto Di Fabio, Andrey Gorbunov, Candida Hofer, Joep Van Lieshout, Marcello Maloberti, Lucy e Jorge Orta, Cameron Platter, Ronald Ventura. I lavori in esposizione restituiscono il carattere unico della collezione Golinelli, focalizzata sulla ricerca dei punti di contatto tra la visione scientifica e artistica del mondo contemporaneo e sull’apertura all’arte dei paesi emergenti, asiatici, africani e sud-americani. – gratis

evento + party – Martina Zena in “Human Being / Being Human” – sabato 30 gennaio, dalle 19.30 a tarda notte – Palazzo Re Enzo
La performance multimediale dell’artista proveniente da Fabrica apre il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group, apre la Night Juice, party inaugurale della quarta edizione di Fruit Exhibition. A seguire live set e dj set. – Ingresso al party 5€; performance gratis.

tuggener-mast-artefiera-cosebellemostra – Jakob Tuggener al MAST – Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia
Aprono il 27 gennaio una mostra fotografica e una raccolta di materiale video, dedicate al fotografo svizzero. FABRIK 1933 – 1953, immagini intense che parlano del rapporto uomo-macchina, e NUITS DE BAL 1934–1950, proiezioni che raccontano dei balli e della mondanità dell’alta società elvetica. – gratis

mostra – Paesaggi/ Landscapes – dal 28 gennaio al 26 febbraio – Senape-Vivaio Urbano, via Santa Croce 10
La collettiva di Paolo Buzzi e Claudio Ballestracci, organizzata a Calligraphie in collaborazione con Fruit Exhibition e Senape – Vivaio Urbano. Inaugurazione giovedì 28 gennaio alle ore 19:00. – gratis

mostra – Pasquale de Sensi “Tiny Traps” – dal 28 gennaio al 26 febbraio – Spazio &, via Guerrazzi 1
La mostra, promossa da Fruit Exhibition in collaborazione con Spazio & con la curatela di Nicoletta Vittorino, presenta una selezione di Tiny Traps “piccole trappole”, lavori grafici e collage di piccole e medie dimensioni dell’artista interpretati come “trappole semantiche”. Inaugurazione 28 gennaio – ore 19:30. – gratis

mostra – KINODROMO ART SPECIAL – dal 28 al 30 gennaio – Loft Kinodromo, via San Rocco
Il secondo appuntamento del format Collateral #O2 di arte, video e musica grazie a un ospite d’eccezione – ANDRECO. Scultore, disegnatore e street artist di fama internazionale, presenta un’opera inedita, che verrà animata con un video mapping da Nicola Buttari (Proforma videodesign) e Luca Mazza a.k.a vj Boyled (socio–fondatore Kinodromo). Inaugurazione 28 gennaio – ore 19.00 – gratis (con tessera Aics)

river-of-fundament-artefiera-cosebelleevento/proiezione – River of Fundament, 29 gennaio dalle 17.30 presso il Teatro Comunale di Bologna
Per 500 visitatori di ArteFiera sarà possibile assistere in anteprima nazionale alla proiezione dell’ultima opera di Matthew Barney, River of Fundament. Unica data: il prossimo 29 gennaio dalle 17.30 presso il Teatro Comunale di Bologna. Non prendete altri impegni per il pomeriggio, il film durerà sei ore. –Biglietti e convenzioni disponibili sul sito di ArteFiera.

mostra – ARTE FIERA 40 dal 29 gennaio al 1 febbraio presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna e il MAMbo
Arte Fiera 40 sarà una mostra celebrativa con la quale i curatori Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni, i direttori artistici di Artefiera, propongono un percorso sui 40 anni della manifestazione, raccontandola a partire dalla sua fondazione, ma con lo sguardo rivolto verso le future edizioni. – gratis con biglietto ArteFiera

mostra – La Camera. Sulla materialità della fotografia, Palazzo De’ Toschi, Piazza Minghetti, dal 29 gennaio al 28 febbraio, 2016 inaugurazione: 29 gennaio, 2016, ore 18.30
A cura di Simone Menegoi, è il terzo atto dell’esposizione “The camera’s blind spot”, incentrato sulla relazione tra la scultura e la fotografia. Saranno in esposizione opere di artisti internazionali, fra cui Dove Allouche, Paul Caffell, Attila Csörgő, Linda Fregni Nagler, Paolo Gioli, Raphael Hefti, Marie Lund, Ives Maes, Justin Matherly, Johan Österholm, Lisa Oppenheim, Anna Lena Radlmeier, Evariste Richer, Fabio Sandri, Simon Starling, Luca Trevisani, Carlos Vela-Prado.

SIFEstOFF_artcity_cosebellemostra – Photo. Pocket. Project/SIFEST25 alla Galleria Santevincenzidue di Bologna
Quest’anno il SI Fest – Savignano Immagini Festival approda a Bologna durante ARTEFIERA/ART CITY, per l’occasione con il progetto Photo. Pocket. Project/SIFEST25, con focus sulla fotografia contemporanea d’autore, dal 1992 ad oggi. L’esposizione sarà visitabile dal 29 al 31 gennaio alla Galleria Santevincenzidue, in via Sante Vincenzi 2 a Bologna. – gratis

mostra – Casa a Mare | Dwelling Art, Museo internazionale e Biblioteca della musica | Strada Maggiore, 34. Fino al 7  febbraio 2016
Cosa racconta di noi “la casa al mare”? In occasione di ART CITY Bologna 2016 Casa a Mare presenta la mostra Dwelling Art. Partendo dall’idea della casa al mare come dimora alternativa per antonomasia, questa mostra ricrea una dimensione abitativa attraverso l’utilizzo di materiali “recuperati”, già utilizzati ma ancora in condizione di piena funzionalità estetica, e densi di rimandi evocativi. – gratis

mostra – Gli specchi dovrebbero pensare più a lungo prima di riflettere, Museo Davia Bargellini, fino al 10 aprile
In questa mostra personale, Andrea Salvatori si confronta con i due nuclei che compongono le collezioni del museo – le raccolte di arti applicate e la quadreria senatoria della famiglia Bargellini, manipolando elementi distanti tra loro e avvicinandoli, al fine di riportare a galla nuovi punti di vista nell’osservatore. – gratis

mostra – Officina Pasolini, Museo MAMbo, via Don Minzoni 14, fino al 28 marzo
Questa mostra, inaugurata lo scorso dicembre, è da non perdere se amate Pasolini. È una ricostruzione del suo immaginario estetico che e poetico, che ha la forma di un grande insieme di appunti, ed è quindi composta di tante parti, frammenti collegati tra loro da alcuni motivi ricorrenti, i fili rossi che legano le tante sfaccettature della produzione pasoliniana. – 6€/ridotto 4€

METROLINK ART EDITION-LaFilleBertha-ArteFiera-Bologna-CosebelleMagazine

La Fille Bertha

mostra + party – METROLINK ART EDITION – realizzazione live del nuovo murales della street artist La Fille Bertha, Link, via Fantoni, 21 – sabato 30 gennaio (tutto il giorno)
La Fille Bertha, street-artist, designer e illustratrice, pseudonimo di Alessandra Pulixi firma il nuovo lascito permanente del progetto di live media art Pareidolia dopo il gigantesco graffito ralizzato per la Art City White Night 2014. Il murales sarà completato per l’inizio del Party Metrolink, il format che mette a disposizione uno spazio di incontro per decine di crew fra dj, writer e visual artist, fra musica tra techno, house e molto altro. – gratis (con tessera Aics)

mostra – Crossing Over, una retrospettiva di Paolo Gatti, Corte Isolani. Fino al 29 febbraio
Un’esposizione con tredici fotografie realizzate nell’attimo esatto in cui le figure umane attraversano il paesaggio parallelamente al piano fotografico: da Cuba all’India, da Haiti al Nepal, fino a Colombia, Brasile e Madagascar, il “passaggio” rimanda all’idea di viaggio, dove l’importante è il percorso, non la destinazione. Un viaggio che Paolo Gotti compie ormai da quarant’anni attraverso tutto il pianeta. – gratis

party – Party Artribune @ CUBO Unipol, p.zza Vieira de Mello 3-5
Appuntamento imperdibile per la sera della Art City White Night è il party di Artribune che animerà il Cubo Unipol dalle 20 alle 24. Sarà un’ottima occasione anche per visitare la mostra FLUX-US a cura di Angela Memola e Pascual Jordan, nonché ritirare la propria copia cartacea dell’ultimo Artribune Magazine. – gratis, fino a esaurimento posti (mail: rsvp@artribune.com)

Artefiera è su facebook | twitter | instagram | youtube | #artefiera

Selezione a cura di Teresa Bellemo, Angela De Gregorio e Valentina Silvestrini