Dopo esserci a lungo consultate, noi Cosebellers -o Cosebellesi che dir si voglia-, abbiamo concluso che no, non siamo superstiziose. O almeno, non troppo. Crediamo negli astri e nello zodiaco, ma nei Maya no. Il buon senso però, come un grillo parlante che saltella da una spalla all’altra per insinuare le sue parole nell’orecchio in cui meno te le aspetti, ci suggerisce di lasciare aperta la finestrella dell’eventualità, di non dare tutto per scontato.

Noi continuiamo a non crederci… ma se avessero ragione loro?
Di centro sarebbe da sprovveduti arrivare impreparati ad un evento del genere, perciò abbiamo deciso di prendere in considerazione la cosa e di valutare le due possibilità:
1. Se domani il mondo NON finisce: avevamo ragione noi continueremo a far crescere questo progetto (leggi: Cosebelle) verso l’infinito e oltre.
2. Se domani il mondo finisce: in questo caso è inutile sprecare tempo e pensieri per cercare di figurarci cosa faremo dopo, quanto piuttosto sembra quanto mai opportuno cessare all’istante qualsiasi forma di dieta, risparmio e privazione. La vita è una sola (forse).

Come sempre quando ti metti a pensare a tutte le cose che dovresti/vorresti fare avendo poco tempo a disposizione (un giorno, per la precisione!) i pensieri vanno in cortocircuito e non ti vengono in mente neanche quelle più banali; così ci affidiamo a No more day, un bellissimo tumblr che preciso come un orologio svizzero sta facendo il countdown da ormai otto giorni, con tanto di to do per ogni giorno.

In effetti, non ci avevamo pensato, ma non ci sarebbe nulla di peggio che farsi cogliere in flagrante dai Maya con un file in Comic Sans sul computer!