Due trend che non si esauriscono mai: quello del siero per il viso e loro, i cosmetici coreani. Dopo i primi incontri con la TonyMoly, l’arrivo dei bozzoli di seta, le maschere monouso e i primi arrivi ufficiali in Italia da Sephora, torniamo sul tema cosmetici coreani e sieri per il viso. Insomma la Corea del Sud e l’Oriente in generale sono il fil rouge di questo anno cosmetico con i loro prodotti strambi e le novità rivoluzionarie tutte da sperimentare.

L’ultima mia scoperta in ordine cronologico è il sito web q-depot, coreano e pieno zeppo di marche conosciute e novità assolute, tutte made in Korea. Ci ritrovate, infatti, l’affidabile TonyMoly, ma anche l’Etude House, Dr Jart+, Missha e, in più, una miriade di marchi tutti da scoprire. Spediscono direttamente dalla Corea del Sud per cui il minimo tempo d’attesa è un mese, non utilissimo per i cosmetici di uso quotidiano, ma per divertirsi ogni tanto e provare cose nuove è più che sufficiente. Tutti i brand venduti sono vegan, cruelty-free e certificati.

Il primo test: il siero It’s skin

Ho inaugurato le prove con un prodotto per il viso della It’s skin, il Power 10 Formula Propolis, 30 ml di siero lattiginoso (non fatevi ingannare dal colore giallo della boccetta) con una etichetta totalmente incomprensibile perché interamente in coreano. Ma niente paura, ci sono qua io.

It's skin power 10 propolis siero viso

Il siero è nella Top 10 dei prodotti viso venduti in Corea e promette, grazie al propoli, una difesa ulteriore per la pelle contro lo stress e gli agenti atmosferici. È praticamente l’ideale per la stagione fredda.

Come si usa

Prelevate una pipetta e mezzo di prodotto e massaggiatelo sulla pelle asciutta del viso e sul collo dopo il tonico o lo spray idratante e prima della crema idratante. Lo uso nella routine della mattina per preparare la pelle al freddo e l’inquinamento della giornata. Il profumo è quello caratteristico dei prodotti di questo tipo, lo stesso delle maschere idratanti: fresco, ma non persiste per cui niente rischio mal di testa. Lo uso sulla pelle grassa e con imperfezioni senza che mi dia particolari problemi, ottimo anche con la pelle secca e normale.

siero viso It's skin power 10 propolis

Per essere più precisa: la It’s skin lo indica tecnicamente come pre-siero nella complessa routine di skincare coreana, ma nel caso già facciate fatica a seguire una routine consistente usarlo come sostituto del siero va benissimo.

Gli effetti

È vero che questo siero per il viso rende la pelle morbida e luminosa e con l’uso costante dovrebbe aiutare a prevenire tutti i danni provocati dagli agenti esterni. Sicuramente l’efficacia reale va testata su tempi molto lunghi, ma dopo un mese esatto di utilizzo posso ritenermi soddisfatta.

Il responso finale

Non è certo un siero per il viso must-have, ci sono prodotti che fanno le stesse promesse anche in Italia, ma ogni tanto è bello provare routine alternative e prodotti così lontani da noi, a patto che siano sempre certificati come in questo caso.

Potete acquistare il siero per il viso It’s skin nello shop online di cosmetici coreani q-depot.

Q-depot è anche su Facebook |  Twitter |  Google+ |  LinkedIn , Instagram