L’evoluzione della caverna ci porta dritti in Andalusia, dove una piccola cittadina sovrastata da una roccia lascia tutti a bocca aperta.

Setenil è un centro abitato di circa 3.000 abitanti, i quali hanno ben pensato di costruire e modellare le loro dimore intorno a queste rocce meravigliose in cui è possibile trovare refrigerio anche nei mesi più caldi dell’anno.

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

La città di Setenil è stata costituita su più livelli. Solo le case situate sopra la roccia sono costruzioni complete, mentre quelle poste al di sotto condividono le loro pareti con la pietra. Si possono così trovare ristoranti con pareti in roccia, pietre enormi che sovrastano le strade creando un effetto simile a quello di un ponte. Uno scenario davvero unico ed insostituibile. La città è anche ricca di chiese ed eremi e ospita la Settimana Santa, un’autentica lotta tra i cortei di due confraternite.

Le origini di Setenil le rintracciamo nelle pitture murarie rinvenute nella Cueva della Pileta, che testimoniano le abitudini delle popolazioni di 25.000 di anni fa similmente ad altre fitta rupestri lo sviluppo urbanistico è avvenuto in piena sintonia con la natura in questo caso però gli abitanti si sono limitati a costruire soltanto le facciate delle loro case.

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas