Sunday roast al Three Crowns

L’Inghilterra non è certo famosa per la sua cucina. Specialmente chi viaggia low budget o sperimenta le delizie adolescenziali dei viaggi studio c/o famiglie working class, ritorna con la drammatica convinzione che il cibo inglese consista di piselli e carote lessi e sconditi, caffè risciacquato, zuppa di pomodoro, formaggio inevitabilmente giallo e monosapore, e – nel migliore dei casi – patatine bisunte.
Sappiatelo, che non è così. Che con un po’ di sforzo si può mangiare bene anche in Gran Bretagna. Basta sapere dove andare e cosa ordinare (e anche a che ora del giorno). A Londra poi, città cosmopolita e sempre più attenta al gusto gastronomico, l’impresa diventa facile.

Oggi voglio consigliarvi un posto bello e buono dove fare il Sunday Roast, il tradizionale pasto domenicale. Non che sia l’unico: ma a East London è uno dei miei preferiti, per la convergenza di atmosfera piacevole, bella frequentazione, decor fra tradizionale e indie, ottima musica di sottofondo, e ottimi piatti (e bevande, naturalmente).

Provate dunque il Three Crowns, all’angolo di Church Street e Stoke Newington High Street. Con quel leggero misto di hungover, fame chimica, senso di sposatezza e voglia di coccole lasciatovi in eredità dal precedente sabato sera (passato magari sempre qui, ma al piano di sotto, dove è situato il club The Drop), accomodatevi sui divani in penombra, fra un ritratto di Jimi Hendrix e un sottofondo di Fleet Foxes, e scorrete il menu: roast di agnello, manzo, pollo, maiale, oppure vegetariano, accompagnato da verdure, dall’immancabile patata, dalla salsa di menta o di cren, dal tradizionale Yorkshire pudding; e da un buon bicchiere di birra o sidro. E’ domenica, siete a Londra, e tutto va bene.