Sulla panna cotta.

Lo sciroppo di liquirizia è un delizioso preparato molto versatile che può essere utilizzato per preparare bibite, nel caso venga diluito in acqua liscia o gasata, oppure come topping per torte e gelati.
Dicono sia delizioso con il gelato al caffè.

Ingredienti per lo sciroppo:

– 1 litro d’acqua

– 800 gr di zucchero

– 12 bastoncini di liquirizia ( radici)

– 1 bacca di cardamomo

– la buccia di un limone non trattato

Iniziamo con il rompere le radici di liquirizia in pezzetti e nel tritare il cardamomo.
In una pentola antiaderente mettiamo l’acqua, lo zucchero, la liquirizia, il cardamomo e la buccia del limone stando attenti a non unire anche la parte bianca.
Copriamo e portiamo ad ebollizione, proseguendo per un’ora la cottura.
Lasceremo raffreddare lo sciroppo nella pentola e poi lo imbottiglieremo.

Abbiamo scelto di usare questo sciroppo per accompagnare una panna cotta, un dolce fresco e cremoso che non necessita di grandi cotture e la cui preparazione quindi è adatta anche a questi periodi particolarmente caldi.


Ingredienti per la panna cotta:

– 3 fogli di colla di pesce ( 6 gr)

– 500 ml di panna ( per una versione più light si può sostituire parte della panna con del latte)

– 150 gr di zucchero

– un baccello di vaniglia o una bustina di vanillina

Dopo aver messo in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina, tagliamo la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza.
In un pentolino mettiamo la panna, lo zucchero e la stecca di vaniglia rimestando continuamente. Lasciamo cuocere la preparazione senza portarla ad ebollizione.
Dopo aver strizzato bene i fogli di gelatina li uniamo al composto caldo e li facciamo sciogliere.
Lasciamo intiepidire il tutto e lo travasiamo negli stampini. Mettiamo in frigo per 5 ore e poi serviamo la panna cotta con un po’ di sciroppo di liquirizia.