Sciare in Lombardia è sinonimo di Livigno. Questo piccolo comune della provincia di Sondrio è infatti uno dei centri più visitati dagli amanti delle settimane bianche, per una serie di valide motivazioni: dal clima rigido che mantiene la neve sempre farinosa al fatto di essere ideale per lo shopping grazie al suo status di porto franco. Il fattore principale, però, restano le piste: si snodano per oltre 110 chilometri, da un’altezza minima di 1800 metri a una massima di 2900, e sono servite da ottimi impianti di risalita (seggiovie, skilift e telecabine).

A Livigno, in realtà, i comprensori sciistici sono due: Carosello 3000, che è di gran lunga il più esteso, e Mottolino, che comprende percorsi di Ski Cross e Freeride (d’inverno: d’estate, invece, si trasforma in una gigantesco bike park). Le piste sono divise per difficoltà in modo abbastanza eterogeneo: le rosse sono 37, le blu 29 e le nere 12. Tra queste, la più famosa e affascinante è senz’altro quella intitolata a Giorgio Rocca, uno dei più grandi sciatori della storia azzurra, che è nativo proprio di Livigno. Fa parte del Mottolino e si snoda per quasi un chilometro e mezzo (si comincia a scendere dai 2386 metri di quota). È molto impegnativa per via dei numerosi tratti in pendenza: la media è del 32%, ma in un settore particolarmente “tosto” raggiunge quasi il 60%.

Tra le piste migliori per gli sciatori intermedi, invece, troviamo la cosiddetta Sponda Fis: è molto tecnica, veloce e dinamica, oltre che veramente spettacolare (in particolar modo con la luce del mattino). Ci troviamo sempre al Mottolino, che è anche sede della pista Trepalle; un po’ più semplice e uniforme, è semplicissima da raggiungere, perché parte proprio dal punto di arrivo della cabinovia.
Gli amanti dello snowboard, invece, faranno bene a spostarsi a Carosello 3000: qui sorge The Forest, un percorso freestyle-freeride completamente in mezzo alla natura, che permette di esercitare le proprie “skills” grazie a strutture innevate costruite di legno, a bassissimo patto ambientale. Vi consigliamo di vivere questa esperienza quando la neve è particolarmente abbondante: qui potrete tenervi informati con un bollettino meteo sempre aggiornato. Le piste dedicate ai fondisti, invece, sono complessivamente lunghe circa 30 chilometri, e cosa più importante è possibile provarle gratuitamente.

Questo breve excursus, ovviamente, è solo un aperitivo: se volete scoprire tutti gli altri motivi per cui Livigno è una meta ideale per ogni sciatore, date un’occhiata a questo approfondimento di Expedia e iniziate a pensare a quale struttura scegliere per la vostra vacanza!