Se vi dicessimo il termine cruelty free a quale animali pensereste? Cavie? Conigli? E se vi rivelassimo, invece, che in alcuni cosmetici c’è anche un po’ di squalo come la prendereste?

In effetti la notizia è a tratti destabilizzante: cosa ci troveranno mai le case cosmetiche di così utile negli squali? Parliamo di squalene, sostanza presente persino nel sebo degli esseri umani, ma che, come il nome stesso ci suggerisce, ha un legame evidente anche con i predatori del mare essendo presente, sostanzialmente, anche olio di fegato di squalo. Per le sue proprietà è stato scelto per anni come emolliente principale nella quasi totalità delle creme idratanti, lozioni, mascara, rossetti, oltre ad una più nota e discussa funzione come stimolante del sistema immunitario nei vaccini (per maggiori informazioni cliccate qui).

Era del 2008 la notizia targata The Telegraph secondo la quale i colossi della cosmetica, quali L’Oreal e Unilever, avrebbero seguito a ruota un altro colosso, Beiesdorf (a cui fanno capo Nivea, Boots, Clarins, Sisley e La Mer) nella scelta consapevole di non contribuire all’estinzione dei più spaventosi animali marini, nonché una delle specie più vulnerabile dell’ecosistema acquatico.

Da allora informazioni poco chiare, nel frattempo l’Europa ha messo al bando i test sugli animali, ma cosa fare a proposito degli ingredienti di origine animale di così largo uso?

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

È recente la notizia che Selfridges, i celeberrimi magazzini del lusso made in England, hanno rinnovato per il terzo anno consecutivo la loro partecipazione al Project Ocean dedicando la campagna 2013 agli squali, non così terribili come sembrano per l’immaginario comune.

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

Nelle vetrine del grande magazzino londinese campeggia una scultura dell’artista Jonathan Latiano, un gigantesco squalo martello coperto di pelliccia, un modo per rendere più reale la sua natura vulnerabile e sensibilizzare i consumatori ad una scelta più consapevole dei cosmetici da acquistare.

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

Solo da Selfridges, poi, sarà possibile acquistare tre linee ad edizione speciale per il World oceans day 2013, l’8 giugno:

Crema idratante di lusso targata La mer

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

Skincare made in la Praire

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

E solari Aethic

save Our sharks selfridges cosebelle magazine

Tutti prodotti amici degli squali e degli oceani. Che sia solo un inizio di una nuova consapevolezza comune?

Dal 3 al 15 giugno 2013 sarà visitabile la Save Our Sharks exhibition nello store di Londra, per maggiori informazioni visitate il sito di style.selfridges.com.