Sara Nissoli
MENTRE VOLAVO VIA
Peso: 159 gr.

 

Quattordici racconti tristi che vi faranno sentire meglio

Quattordici, ma ne vorresti subito altri, per provare ancora una, cento volte, quel momento di shock quando pensi di sapere come va a finire, e invece no.
I racconti di Sara Nissoli ti sbilanciano. Fai appena in tempo ad abituarti all’amarezza, a capirla da vicino, che il racconto finisce. Finisce in quel modo che tu alzi lo sguardo e fissi il vuoto un istante, perché un finale così non l’avresti mai pensato, accettato, desiderato.

Protagonisti caratterizzati da quel coraggio tipico delle persone timide e un po’ chiuse. Personaggi che prendono la situazione in mano e, siccome sono totalmente impacciati, la combinano grossa.

La testa mi girava, però era il momento. Via

Piccole catastrofi di tutti i giorni, momenti di vite infelici, disturbate.

Leggendo questi racconti perdiamo l’equilibrio una prima volta già dall’inizio: quando l’autrice dà ai suoi personaggi il coraggio di ammettere semplicemente la tristezza che stanno vivendo. Perché in un matrimonio apparentemente normale, magari lo sai, ma non vorresti mai sentirti dichiarare «Quando guardo Giuseppe io lo odio».

Quattordici racconti e quattordici punti di vista diversi, uomini, donne, anziani e bambini, tutti in prima persona ad ammettere il loro dramma. E dietro c’è Sara Nissoli, che rende tutto magicamente “leggero”. Che non sai se farti scappare comunque una risata, perché la nostalgia in queste storie è tanta, ma anche l’ironia. E alla fine te ne stai lì con una smorfia che è simile a un sorriso, ma quanto è amaro!

Poi a un certo punto arriva il racconto “A morire ci vuole una vita”, in cui sembra che Sara abbia voluto mettere tutto quello che poteva, con forza, con sfogo. Ma anche questo capitolo, così come arriva, potente, ti lascia. Ancora una volta la realtà in questa storia arriva a un millimetro dal nostro sguardo. Scorre veloce e poi stop: la vita ti scorre davanti come in un film, come

nei romanzi di terza categoria, tipo quelli che vendono nelle edicole dei luoghi di villeggiatura per anziani, tra Dipiùtv e Mondogatto. Chissà se questa ragazza che mi sta guardando ne ha letto qualcuno, secondo me no. Vorrei dirle di non farlo mai, perché la vita è davvero troppo breve per accontentarsi subito della verità.

Mentre volavo via è edito da bookabook che, dopo averli selezionati, lascia scegliere ai propri lettori quali libri andranno avanti fino alla pubblicazione. L’opera di Sara Nissoli è quindi già stata apprezzata e sostenuta. Oggi, 12 Ottobre 2017 viene presentato ufficialmente in cartaceo e noi di Cosebelle Magazine, appoggiamo questa autrice tostissima.

 

_
Tutti i libri di LEGGERE LEGGERO sono disponibili qui!