thinkofswitzerland-one

© Martin Parr

Parliamo di Svizzera. Parliamo di simboli elvetici reali o presunti: la bandiera rossa con la croce bianca, gli orologi puntuali, le banche, la fonduta e le mucche. Il formaggio coi buchi, le montagne, la massoneria, l’ordine.

© Martin Parr

© Martin Parr

In “Think of Switzerland” Martin Parr fa proprio questo: cattura con il solito sguardo ironico (e in alcuni casi affettuoso) alcuni tra i più conosciuti e ovvi luoghi comuni dei tre cantoni. L’esigenza? Completare con materiale nuovo e autoctono la sua personale al Museum of Design di Zurigo, aperta al pubblico fino al 5 Gennaio 2014.

© Martin Parr

© Martin Parr

La serie ha lo stesso stile di molti dei lavori precedenti di Parr, uno su tutti il quasi omonimo “Think of England” (2000):

Of all the countries in the world that has clichés, Switzerland scores very highly. I have made these my starting point for this exploration of the country through this portfolio of work. For the exhibition, I combined the new images, shown here, with many photos I had taken over the years to produce a tapestry of my impressions of Swiss life”.

© Martin Parr

© Martin Parr

 Una tappezzeria che vorrei avere anche sui muri di casa mia, se possibile.

<3 Martin Parr.

© Martin Parr

© Martin Parr