© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Self-portrait by Hermann Landshoff, New York, about 1942

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Self-portrait by Hermann Landshoff, New York, about 1942

A Monaco presso il Münchner Stadtmuseum fino al 21 Aprile 2014 trovate la retrospettiva dal titolo Photographs 1930-1970 dedicata al fotografo di moda Hermann Landshoff. Il piccolo Hermann cresce in una famiglia ebraica per bene di Monaco, con il padre musicista e la madre cantante alla Royal Court Opera, immerso nell’atmosfera culturale della città tedesca dei primi del ‘900. Con l’ascesa al potere di Hitler e l’inizio del regime nazista nel 1933, Hermann all’età di 28 anni è costretto ad emigrare, inizialmente a Parigi, dove tra il 1936 e il 1939 inizia a lavorare come fotografo per le riviste Femina e Vogue France, ed infine a New York, dove collabora per le famosissime Junior Bazaar, Mademoiselle e Harper’s Bazaar, diventando amico di Alexey Brodovitch, fotografo russo nonché direttore del noto magazine.

© Hermann Landshoff/Mademoiselle Covers. Dall'alto a sinistra May 1954; April 1958; March 1951, April 1954

© Hermann Landshoff/Mademoiselle Covers, May 1954; April 1958; March 1951, April 1954 (Not in the exhibition)

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Model Beth Wilson at Rip Van Winkle Bridge spanning the Hudson River, New York 1946

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Model Beth Wilson at Rip Van Winkle Bridge spanning the Hudson River, New York 1946

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Model Beth Wilson at Rip Van Winkle Bridge spanning the Hudson River, New York 1946

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Model Beth Wilson at Rip Van Winkle Bridge spanning the Hudson River, New York 1946

Il suo stile si distingue presto, perché ama fotografare le modelle come se fossero in situazioni quotidiane, in bicicletta, mentre giocano a tennis, per strada, e per i tagli scelti nelle composizioni. Richard Avedon, suo erede da Harper’s Bazaar, lo ricorda come un grande maestro, e da lui attinge per le famose fotografie realizzate con gli animali, oltre che per i set cittadini.

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, The Bicyclers, published in Junior Bazaar August 1946

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, The Bicyclers, published in Junior Bazaar
August 1946

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff,  Tennis balls with models Wanda Delafield and Peggy Lloyd, about 1945

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Tennis balls with models Wanda Delafield and Peggy Lloyd, about 1945

Fotografa anche la celebre Lauren Bacall, splendida modella e attrice, oltre che moglie del tenebroso Humphrey Bogart. Nel 1953 la vediamo recitare con Marylin Monroe e Betty Grable in Come sposare un milionario, nel 2013 è in Dogville di Lars Von Trier.

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Actress Lauren Bacall, New York, 1945

© Münchner Stadtmuseum, Archiv Hermann Landshoff, Actress Lauren Bacall, New York, 1945

Münchner Stadtmuseum – Monaco
Dove&Quando: St. Jakobs Platz 1, 80331 Monaco – fino al 21 Aprile 2014
Orari: Da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 18.00. Chiuso di lunedì. Biglietti adulti €7, gratis sotto i 18 anni.