Da bambini il pensiero di avere un recipiente pieno di cioccolata in frigo è una delle gioie massime. Una gioia che dopo Pasqua è praticamente una tradizione. Tutte le uova di cioccolato non divorate durante i giorni di festa sono in frigo, e ci aspettano, e sapere che ci aspettano è una tentazione a cui è impossibile resistere.

Cheesecake al cioccolato delle uova di Pasqua

Una gioia e una tentazione dunque, che spesso durano per settimane. Perché anche se non ci sono bambini in casa, la Pasqua trasforma il frigo in una fabbrica di cioccolata. E allora la soluzione più indolore è preparare un bel dolce, possibilmente da dividere con gli amici (così si condividono gioie e grassi), dove l’ingrediente numero uno è lei:  la cioccolata delle uova.

Quest’anno la ricetta che ho scelto è un po’ laboriosa, ma ne vale totalmente la pena!

Cheesecake al cioccolato delle uova di Pasqua

Per 6-8 persone
Tempo: 2 ore di preparazione + tempo di raffreddamento (da preparare il giorno prima)

Per il cheesecake

250g di biscotti al cioccolato (che siano friabili, e più scuri possibile, per dare un bel colore al bordo, idealmente degli Oreo senza farcitura o dei Graham crackers al cioccolato)
80g di burro fuso
600g di Philadelphia
100g di cioccolato extra fondente
1/2 stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
50g di zucchero
1 barattolo di latte condensato
75ml di succo di limone
3 uova

Per il caramello
190g di zucchero
20g di burro a temperatura ambiente
250ml di panna fresca

Per la glassa al cioccolato
100gr di cioccolato fondente
100 ml di panna fresca

Sbriciolare i biscotti al cioccolato e unirli al burro fuso, finché sono saranno ben amalgamanti, rivestire il fondo e bordo di una teglia a cerniera (di 20 cm di diametro ca. ma anche 25 andrà bene, cambierà soltanto lo spessore della torta) di carta forno, un cerchio per il fondo e una striscia per il bordo, un po’ di burro aiuterà a farli aderire meglio, e rivestire la teglia con la pasta di biscotti, coprirla con della pellicola o carta alluminio e lasciarla riposare in frigo per almeno mezzora.

Pre-riscaldare il forno a 160°C. Con l’aiuto di una frusta amalgamare il Philadelphia e il latte condensato, aggiungere poi lo zucchero, il succo di limone, le uova e la vaniglia, continuando a mescolare finché l’impasto non sarà omogeneo. Fondere il cioccolato a bagno maria (o nel microonde per fare prima!) e unirlo a circa 1/4 dell’impasto del cheesecake. Tirare fuori la teglia dal frigo e ricoprire il fondo con l’impasto miscelato al cioccolato e poi unire il resto. Posizionare la teglia in un recipiente più grande adatto ad andare in forno, che andrà riempito d’acqua, almeno fino alla metà della teglia con il cheesecake (ma non troppo, per evitare di “annacquare” il dolce). Cuocere in forno per almeno un’ora, o comunque fino a quando la superficie del cheesecake non sarà bella dorata e la consistenza ferma, ma comunque soffice. Una volta raffreddato riporre il cheesecake in frigo per tutta la notte (o almeno 6 ore).

Nel frattempo per preparare il caramello (attenzione durante tutta la preparazione, il caramello è veramente incandescente, e rischia schizzare, massima attenzione!)  mettere lo zucchero sul fuoco in un pentolino, senza mescolare, quando inizierà a sciogliersi e a scurirsi un po’ mescolare rapidamente, e rimuoverlo dal fuoco, mescolando finché non sarà tutto sciolto. Nel frattempo scaldare la panna in un altro pentolino, senza farla bollire. Aggiungere il burro a pezzettini nello zucchero, continuando a mescolare, finché non saranno omogenei e cremosi. Rimettere il pentolino sul fuoco e lentamente aggiungere la panna. Lasciar bollire qualche minuto, poi rimuovere dal fuoco e lasciarlo raffreddare prima di utilizzarlo sul cheesecake (che avrà già passato la notte in frigo). Una volta versato il caramello è ora della glassa al cioccolato, realizzarla è semplicissimo, basta tagliare finemente la cioccolata e riporla in una ciotola, nel frattempo scaldare la panna sul fuoco (sempre evitando di farla bollire), prima di versarla sulla cioccolata, mescolare delicatamente finché la glassa non sarà liscia, farla raffreddare e poi versarla sul cheesecake!

Buona merenda!

Vuoi altre idee per smaltire il cioccolato delle uova di Pasqua? Cerca fra le ricette golose della cucina di Cosebelle!